giovedì, 21 ottobre 2021
Medinews
26 Novembre 2015

Anno II – numero 12 – Novembre 2015RUOLO DEI PROBIOTICI NEL RIDURRE IL RISCHIO DI DIABETE GESTAZIONALE

Il sovrappeso e l’obesità attualmente rappresentano i principali rischi per il benessere umano; quasi la metà della popolazione femminile è oggi in sovrappeso. Le donne in gravidanza, in sovrappeso, sono a rischio di sviluppare diabete gestazionale che influenza negativamente la salute della madre e del figlio, sia nel breve che nel lungo termine. Malgrado il grande interesse scientifico sull’argomento, gli sforzi della ricerca non sono riusciti fino ad ora a delineare strategie preventive. I recenti avanzamenti in campo scientifico indicano la disbiosi del microbiota intestinale, con conseguente infiammazione di basso grado, come elemento che contribuisce all’obesità e alle sue comorbilità. Tali risultati suggerirebbero un ruolo di specifici probiotici nella ricerca di ulteriori interventi preventivi e terapeutici nel diabete gestazionale. Scopo dei ricercatori finlandesi dell’Università di Turku, in collaborazione con colleghi spagnoli, era riesaminare criticamente le recenti affermazioni del ruolo dei microbi intestinali nella regolazione immunitaria e metabolica, che potrebbe essere sfruttato nella gestione nutrizionale delle donne in gravidanza con la somministrazione di batteri probiotici. Attraverso la modulazione di funzioni target specifiche, interventi sulla dieta con i probiotici possono esercitare effetti clinici che vanno oltre l’impatto nutrizionale dell’alimentazione. Dato che questo approccio in gravidanza è nuovo, nello studio pubblicato sulla rivista Diabetes, Obesity and Metabolism gli autori presentano una panoramica del ruolo del microbiota intestinale nel modulare il metabolismo dell’ospite, assieme alla definizione di probiotici e, infine, discutono specifici target e potenziali meccanismi dei probiotici in gravidanza. La gravidanza sembra essere la fase più critica per interventi volti a ridurre il rischio di patologie non trasmissibili nelle generazioni future, al di là degli immediati pericoli attribuibili alla salute della madre, al parto e al neonato. Specifici interventi con probiotici durante la gravidanza offrono, quindi, un’opportunità per promuovere la salute non solo della madre ma anche del bambino.

Role of probiotics in reducing the risk of gestational diabetes. Diabetes, Obesity and Metabolism 2015 Aug;17(8):713
TORNA INDIETRO