Medinews
25 Settembre 2015

Anno II – numero 10 – Settembre 2015SUPPLEMENTAZIONE CON PROBIOTICI IN GRAVIDANZA O NELL’INFANZIA PER LA PREVENZIONE DELLA DERMATITE ATOPICA: META-ANALISI


Lo studio dei probiotici per prevenire condizioni allergiche ha ottenuto risultati contrastanti nei bambini. I ricercatori dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano hanno condotto una meta-analisi di studi randomizzati e controllati per esaminare se l’uso di probiotici in gravidanza e nel primo periodo di vita diminuisca l’incidenza di dermatite atopica e di dermatite atopica associata a immunoglobuline E (IgE) nei neonati e nei bambini. Gli autori dello studio pubblicato sulla rivista Epidemiology hanno condotto una revisione sistematica della letteratura nei database di MedLine, Embase e Cochrane Library, aggiornata a ottobre 2011. L’intervento era di supplementazione della dieta con probiotici vs placebo. ‘Outcome’ primari erano l’incidenza di dermatite atopica e di dermatite atopica associata a IgE. Gli autori hanno calcolato i rischi relativi (RR) riassuntivi e i corrispondenti intervalli di confidenza (IC) al 95%, utilizzando sia modelli a effetti fissi che random. Hanno anche calcolato le stime riassuntive dopo stratificazione per periodo di studio, tipo di paziente, dose e durata dell’intervento, e hanno determinato il rischio di bias intra- e inter-studio. In sintesi, gli autori hanno identificato 18 pubblicazioni basate su 14 studi. La meta-analisi ha dimostrato che l’uso di probiotici ha diminuito l’incidenza di dermatite atopica (RR 0,79; IC 95%: 0,71 – 0,88). Gli studi erano abbastanza omogenei (I = 24,0%) e il corrispondente RR di dermatite atopica associata a IgE era 0,80 (IC 95%: 0,66 – 0,96). Nessuna differenza apprezzabile è emersa dalla stratificazione, né c’era evidenza di bias di pubblicazione. In conclusione, questa meta-analisi ha fornito evidenza a supporto di un moderato ruolo dei probiotici nella prevenzione della dermatite atopica e di quella associata a IgE nell’infanzia. L’effetto favorevole era simile, indipendentemente dal momento della somministrazione di probiotici (gravidanza o primo periodo di vita) o dell’individuo che riceveva i probiotici (madre, bambino o entrambi).

Probiotics supplementation during pregnancy or infancy for the prevention of atopic dermatitis: a meta-analysis. Epidemiology 2012 May;23(3):402
TORNA INDIETRO