INVITO CONVEGNO VIRTUALE

I FONDI PER I FARMACI INNOVATIVI: UNA BEST PRACTICE ITALIANA CHE PUÒ ESSERE MIGLIORATA

La diretta on line sarà lunedì 17 maggio alle 15 e si potranno rivolgere domande ai relatori

 

Caro collega,

dal 2017, in Italia, vi sono due Fondi per i farmaci innovativi, rispettivamente per le molecole oncologiche e non-oncologiche, entrambi con un tetto di 500 milioni di euro. Queste fonti di risorse ad hoc hanno rappresentato un importante segnale di attenzione nei confronti di terapie a cui il Servizio Sanitario Nazionale attribuisce priorità di accesso. Quali sono i vantaggi e le criticità determinati dalla loro gestione? E quali sono le possibili azioni per migliorarne il funzionamento? A quattro anni dall’introduzione dei due Fondi, è necessario ripensare il sistema di funzionamento e di allocazione delle risorse.

Da qui nasce l’idea del convegno dal titolo “I fondi per i farmaci innovativi: una best practice italiana che può essere migliorata”, organizzato dal Centro Studi Americani, che si svolgerà on line lunedì 17 maggio alle 15. L’evento è coordinato dall’On. Beatrice Lorenzin (coordinatrice del Bridge Health and Science del Centro Studi Americani) e interverranno, tra gli altri, Alessandra Sartore (Sottosegretario di Stato all’Economia),  Massimo Scaccabarozzi (Presidente Farmindustria), Achille Iachino (Direttore Generale del Farmaco del Ministero Salute), Antonio Misiani (già Viceministro all’Economia e membro Commissione Bilancio del Senato), Massimo Misiti (membro Commissione Bilancio Camera dei Deputati), oltre a Sergio Venturi (già Assessore Sanità Emilia Romagna), Giovanna Scroccaro (Direzione Farmaceutico, protesica, dispositivi medici Regione Veneto), Francesco Cognetti (Presidente FOCE, Federazione degli Oncologi, Cardiologi e Ematologi), Carmine Pinto (Presidente FICOG, Federation of Italian Cooperative Oncology Groups), Antonio Gaudioso (Presidente Cittadinanzattiva) e Claudio Jommi (Professor of Practice di SDA Bocconi School of Management e Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Farmaci del Cergas).

La registrazione è obbligatoria e va effettuata prima dell’inizio dell’evento. Per registrarsi è sufficiente cliccare qui e seguire la procedura.

Di seguito trovate le istruzioni dettagliate su come iscriversi e partecipare al Convegno virtuale.

Nella speranza che gli impegni ti consentano di partecipare, cogliamo l’occasione per inviarti i nostri più cordiali saluti.

Programma

Ufficio stampa

Intermedia

intermedia@intermedianews.it

3351892975 – 335265394

 

Virtual Press Conference Intermedia: Istruzioni

La Virtual Press Conference sarà trasmessa dal vivo utilizzando la piattaforma Zoom Webinar. Con questa modalità, avrete la possibilità di seguire i relatori da qualsiasi dispositivo ed eventualmente porre delle domande. In questa guida vi spiegheremo come prepararsi e come partecipare.

Prepararsi alla Virtual Press Conference

Scaricare Zoom Cloud Meetings sul proprio dispositivo

Zoom Cloud Meetings è disponibile su tutti i sistemi operativi desktop e mobile. Potete installarlo quindi sul vostro PC, smartphone o tablet. Se preferite partecipare da cellulare o tablet fate riferimento all’App Store del vostro dispositivo mobile (Play Store o Apple Store). Se preferite utilizzarlo sul vostro PC, cliccate pure su questo link.

Non è necessario che il vostro dispositivo abbia una webcam per partecipare.

Registrarsi all’evento

Cliccate sul link o sul pulsante che avete ricevuto nell’invito ricevuto via mail da Intermedia e procedete alla registrazione all’evento compilando i campi. Una volta confermato, riceverete una mail di conferma con mittente Intermedia Comunicazione (controllate nella spam o nelle sezioni Aggiornamenti/Pubblicità). Qui troverete il link di accesso alla Conference. Se non riuscite a trovare questa mail, contattate il Supporto Tecnico Intermedia (vedi sotto).

Il giorno della Virtual Press Conference

Accedere all’evento

Nella mail di conferma della vostra registrazione e nelle mail di promemoria ricevute troverete il link di accesso all’evento online. Il giorno e all’ora stabiliti (si consiglia con qualche minuto di anticipo) cliccate sul link.

Il programma o la App di Zoom saranno automaticamente avviati. Se l’evento non sarà ancora iniziato vi verrà chiesto di rimanere in attesa. Sarete collegati appena l’evento andrà in onda.

Partecipare all’evento e interagire

Una volta in onda, potrete sentire e vedere i relatori, ma il microfono e la webcam del vostro dispositivo saranno spenti. Non vi sarà possibile attivare webcam e microfono autonomamente, non dovrete quindi preoccuparvi di suoni o immagini che possano provenire dal vostro dispositivo.

Ci sono due modi per sottoporre le proprie domande ai relatori:

  1. Utilizzando il pulsante Q&A (Questions & Answers) nella parte bassa della schermata. Qui potrete scrivere una domanda che sarà sottoposta ai relatori al momento opportuno.
  2. Utilizzare il pulsante “Raise hand” (“Alza la mano”), sempre nella parte bassa della schermata. In questo caso, al momento delle domande, vi verrà data la possibilità di parlare. Quando sarà il vostro turno, il programma o la app comunicherà che è stata inviata una richiesta di attivare il vostro microfono. Accettate la richiesta per poter parlare.

Si prega di non utilizzare la Chat per inviare domande ai relatori.

In ogni caso, la webcam del vostro dispositivo, anche se presente, non verrà mai attivata.

Supporto tecnico

Si suggerisce di procedere all’installazione di Zoom e alla registrazione all’evento con largo anticipo. Qualora si riscontrassero difficoltà, Intermedia è disponibile come supporto tecnico per agevolare le operazioni, anche durante l’evento. Per avvalersi del supporto potete contattare il nostro Responsabile Virtual Press Conference, Raffaele Deantoni: