COMUNICATO STAMPA

 

NASCE LA “FORESTA BMS”: DA QUI AL 2025 SARANNO PIANTATI 2.500 ALBERI
Grazie alla collaborazione con Treedom l’Azienda sosterrà la piantumazione degli alberi in Africa, America Latina e Asia. In Italia saranno piantati in terreni confiscati alla criminalità organizzata

(Roma, 31 gennaio 2022) – Nasce la FORESTA BMS: 550 alberi già piantati nel 2021 ai quali si aggiungeranno altri 500 l’anno fino al 2025. In totale quindi l’azienda Bristol Myers Squibb pianterà 2.500 alberi in Africa, America Latina, Asia e Italia. Nel nostro Paese le piante saranno collocate in terreni confiscati alla criminalità organizzata. Questo grazie alla collaborazione con Treedom: la prima piattaforma web al mondo che permette di piantare un albero a distanza e seguire online la storia del progetto di cui fa parte.
Con le attività di piantumazione di alberi, Treedom e BMS contribuiscono al raggiungimento di 10 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. L’obiettivo della “Foresta BMS” è compensare parte della CO2 emessa e promuovere l’impegno dell’azienda nei confronti dell’ambiente e della comunità. Tutti gli alberi vengono piantati direttamente dalle comunità locali, con oltre 100.000 contadini che partecipano attivamente ai progetti, e contribuiscono a produrre benefici ambientali, sociali ed economici.

Tra questi l’assorbimento della CO2, la riforestazione di alcuni territori, la tutela della biodiversità, il contrasto alla desertificazione, il ripristino della biodiversità locale e dell’erosione del suolo. I progetti Treedom puntano ad avere un impatto positivo non solo sull’ambiente in cui intervengono, ma anche sulle persone che lo abitano. Per questo le zone di progetto si trovano in paesi in via di sviluppo, dove i benefici degli alberi potranno davvero fare la differenza. Tutti gli alberi piantati rimangono di proprietà dei contadini che se ne prendono cura. Ogni albero sarà dotato di un sistema di tracciamento che permette di geolocalizzarlo e monitorarne la crescita.
“Il tema della tutela dell’ambiente è di grande attualità nel dibattito pubblico nazionale ed internazionale. Da azienda biofarmaceutica leader a livello mondiale, siamo consapevoli della nostra responsabilità di prenderci cura della salute dei pazienti, della comunità e anche del nostro pianeta. – sottolinea Emma Charles, general manager Bristol Myers Squibb Italia – Bristol Myers Squibb fin dagli anni 90 ha messo in atto programmi per ridurre le emissioni di energia e di gas serra a livello globale.” “La missione ed i valori di Bristol Myers Squibb – conclude Emma Charles – sono pienamente in linea con il progetto della “FORESTA BMS”. Piantare un albero infatti non è un gesto simbolico, ma un aiuto concreto all’ambiente e a popolazioni di diversi Paesi in via di sviluppo”

Bristol Myers Squibb

Bristol Myers Squibb è un’azienda bio-farmaceutica globale, la cui mission è scoprire, sviluppare e rendere disponibili farmaci innovativi che aiutino i pazienti a combattere gravi malattie. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito bms o su Linkedin.
Celgene e Juno Therapeutics sono sussidiari di Bristol Myers Squibb, che ne detiene la titolarità. In alcuni Paesi fuori dagli Stati Uniti, secondo le legislazioni locali, Celgene e JunoTherapeutics sono considerate compagnie di Bristol Myers Squibb.

Treedom

Treedom è la prima piattaforma web al mondo che permette di piantare un albero a distanza e seguire online la storia del progetto di cui fa parte. Dalla sua fondazione, avvenuta nel 2010 a Firenze, sono stati piantati più di 2.000.000 di alberi in Africa, America Latina, Asia e Italia. Tutti gli alberi vengono piantati direttamente dalle comunità locali (oggi sono oltre 100.000 i contadini che partecipano attivamente ai progetti) e contribuiscono a produrre benefici ambientali, sociali ed economici. Grazie a questo innovativo modello di social business, Treedom fa parte dal 2014 delle Certified B Corporations, il network di imprese che si contraddistinguono per elevate performance ambientali e sociali. Ogni albero ha una pagina online, viene geolocalizzato e fotografato, e può essere regalato tramite messaggio o mail. Grazie a queste caratteristiche, gli alberi di Treedom creano un legame duraturo tra le persone e permettono alle aziende di agire per la salvaguardia dell’ambiente e delle comunità che lo abitano.

 

Ufficio stampa
Intermedia
3487637832
intermedia@intermedianews.it