sabato, 25 settembre 2021
Medinews
14 Aprile 2008

SIMG: INSERIRE I DETERMINANTI DI SALUTE NELLA PRATICA MEDICA

Firenze, 12 aprile 2008 – Inserire i ‘determinanti di salute’ cioè i fattori ambientali, sociali, legati agli stili di vita e all’alimentazione nella pratica della medicina generale quali innovativi e poliedrici strumenti di prevenzione e promozione della salute. E’ quanto propone da Francoforte, dove si è da poco riunito il Consiglio nazionale, la Società Italiana di medicina generale (SIMG). La proposta si concretizzerà nel lancio del progetto “La salute degli italiani”, volto a sviluppare in Italia le direttive politiche sull’alimentazione dell’Unione europea del Ministero della salute e delle Regioni “Intendiamo lanciare un’iniziativa strategica destinata a sviluppare la cultura, e l’integrazione nella pratica medica, dei determinanti di salute – spiega Cricelli – a partire dal potenziamento degli strumenti di sperimentazione clinica sugli alimenti, sui ‘food claims’ e sulla corretta informazione ai cittadini , in accordo con gli obbiettivi della Commissione Nazionale sulla alimentazione del Ministero.” Inoltre, sempre a Francoforte, la SIMG ha stilato in un documento programmatico le linee di sviluppo future della medicina generale che i medici di famiglia propongono all’attenzione del Governo che uscirà dalle urne. I punti fondanti e riassuntivi contenuti nel documento sono due: sviluppo della competenza clinica e manageriale finalizzata alla governance delle cure primarie e all’appropriatezza di cura e realizzazione di strumenti di supporto alla valutazione della performance dei singoli professionisti facenti parte delle associazioni complesse all’interno dell’organizzazione sanitaria del Sistema sanitario nazionale in collaborazione con la FIMMG.
TORNA INDIETRO