mercoledì, 25 novembre 2020
Medinews
12 Ottobre 2004

PREMIATA LA FARMACIA DEI RIUNITI

Bergamo, 12 ottobre 2004 – In occasione del Congresso Nazionale della Società Italiana dei Farmacisti Preparatori, svoltosi a Roma il 2 e 3 ottobre, è stato conferito il “Premio Prof. Marcello Marchetti” all’équipe dei farmacisti ospedalieri operanti presso l’Unità di Struttura Complessa Farmacia degli Ospedali Riuniti di Bergamo, diretta dal Dott. Gian Carlo Taddei.
L’importante premio scientifico, consegnato alla presenza del Direttore della Direzione Generale dei farmaci e dei dispositivi medici del Ministero della Sanità, Dr. Claudio De Giuli. è stato assegnato per l’impegno che viene profuso dalla farmacia dell’ospedale nel campo della preparazione di tutte quelle terapie che richiedono lo studio delle formulazioni e l’allestimento presso i laboratori di galenici della farmacia stessa.
“Di fatto” spiega il Dott. Taddei “nei laboratori farmaceutici dei Riuniti si preparano farmaci non reperibili in commercio e costruiti in maniera personalizzata sia per fasce d’età, come quella pediatrica, che per patologia quali le malattie rare dove l’industria farmaceutica, proprio per il numero esiguo di malati, non è nelle condizioni di poter garantire preparati specifici.
Nei laboratori sterili dell’ospedale vengono inoltre allestite, per singolo malato, sacche per nutrizione parenterale che servono per nutrire, dietro prescrizione del medico specialista, pazienti che non possono o non devono alimentarsi per via naturale e che attraverso questa alimentazione per via venosa vengono comunque perfettamente nutriti e messi nelle condizioni di poter superare un grosso intervento chirurgico, un trapianto o un ricovero di terapia intensiva”.
“Anche i pazienti affetti da patologie onco-ematologiche” continua il Dott. Taddei “vengono trattati con farmaci antitumorali estremamente attivi, di ultima generazione e che richiedono grande attenzione anche a livello della loro manipolazione sterile e personalizzazione in base alle scelte terapeutiche dettate dagli oncologi e dagli ematologi dell’ospedale”.
L’ambito riconoscimento ai Riuniti premia l’impegno e l’attività di tutto il personale della Farmacia (farmacisti, infermieri, operatori tecnici ed amministrativi) che opera secondo percorsi certificati in ottemperanza delle norme ISO 9001:2000 ed è costantemente ispezionato da un Ente Certificatore Esterno accreditato. Tale certificazione, estesa a molte Unità dei Riuniti, non può che garantire la massima attenzione alla persona assistita in ospedale anche sotto il profilo della qualità delle cure.
TORNA INDIETRO