martedì, 27 luglio 2021
Medinews
7 Gennaio 2011

NAPOLI IN PRIMA LINEA PER SCONFIGGERE IL CANCRO. LA FONDAZIONE MELANOMA, FIORE ALL’OCCHIELLO PER LA SANITÀ DEL SUD

Napoli, 7 gennaio 2011– Ogni anno in Campania 800 nuovi casi. Il presidente Ascierto: “Ricerca e sensibilizzazione dei cittadini rappresentano i nostri obiettivi”. Già distribuito un opuscolo in tutta Italia

“Il cuore di Napoli ha risposto con generosità all’appello che abbiamo lanciato solo un anno fa per sostenere la nascita della Fondazione Melanoma. La sfida era ambiziosa e difficile, ma oggi possiamo affermare con orgoglio di aver raggiunto il nostro obiettivo. Rappresentiamo un fiore all’occhiello per la sanità della Campania e di tutto il Mezzogiorno”. Paolo Ascierto, Presidente della Fondazione Melanoma e Direttore dell’Unità di Oncologia Medica e Terapie Innovative dell’Istituto Tumori Pascale di Napoli, sottolinea il ruolo che sta svolgendo la Fondazione, nella ricerca e nell’attività di informazione e sensibilizzazione dei cittadini. “Il melanoma è un tumore della pelle particolarmente aggressivo e in costante crescita – spiega il prof. Ascierto -, ogni anno in Italia si registrano circa 7000 nuovi casi e 1500 decessi. E la Campania è una delle Regioni più colpite, con 800 nuove diagnosi. Nella nostra Regione disponiamo, per questa patologia, di competenze uniche, riconosciute in tutto il mondo. Infatti, sul nostro territorio, sono presenti Aziende Ospedaliere, Università e soprattutto l’Istituto Nazionale Tumori di Napoli Fondazione G. Pascale, dove operano medici e ricercatori di livello internazionale. Troppo spesso la nostra città trova spazio sulle prime pagine dei quotidiani solo per i problemi che la colpiscono”. La Fondazione Melanoma, che ha sede a Napoli, è stata presentata ufficialmente lo scorso novembre a Roma al Senato della Repubblica. È nata grazie al supporto di due Istituzioni pubbliche: l’Istituto ‘Pascale’ e la Seconda Università di Napoli. E ha già realizzato alcune iniziative importanti: durante la scorsa estate, ha supportato un progetto che ha coinvolto tutte le farmacie della Regione Campania. Grazie alle indicazioni contenute in un opuscolo informativo, è stato possibile collegarsi a un sito Internet dedicato o digitare un sms, ricevendo tutte le informazioni sulle radiazioni ultraviolette per esporsi al sole in sicurezza con la protezione più adeguata. “E nei Punti Touring di sette città – conclude il prof. Ascierto -, è stato distribuito gratuitamente il booklet ‘Salviamoci la pelle’, un manuale, realizzato in collaborazione con Bristol-Myers Squibb, che, con un linguaggio semplice e diretto, contiene consigli che spaziano dall’uso delle creme protettive, all’attenzione alle possibili interazioni tra farmaci e sole, al controllo costante dei nei, alla corretta alimentazione. L’opuscolo è disponibile sul sito www.fondazionemelanoma.org, che contiene news e sezioni di approfondimento. Anche nel 2011 ci impegneremo in altre iniziative per sensibilizzare i cittadini”.
TORNA INDIETRO