venerdì, 26 febbraio 2021
Medinews
2 Giugno 2009

FARMACI OPPIOIDI, MEDICI DI FAMIGLIA: “OK ALLA PRESCRIZIONE SU RICETTARIO REGIONALE”

Firenze, 29 maggio 2009 – Il provvedimento del ViceMinistro della Salute Fazio rappresenta un passo in avanti nel trattamento del dolore ed elimina gli ostacoli burocratici . “È un evento di portata storica”

La medicina generale italiana plaude al provvedimento del Vice Ministro della Salute, Ferruccio Fazio, che permetterà la prescrizione su ricettario regionale dei farmaci oppioidi, vincolati ad oggi da norme penalizzanti il loro utilizzo. L’imminente firma del Decreto Ministeriale che prevede la detabellizzazione dei farmaci oppioidi segna un evento di portata storica, mai riuscito prima d’ora, nonostante le numerose proposte di legge. Unanime consenso è espresso dai referenti dei più rappresentativi sindacati di categoria, Dr. Giacomo Milillo (Segretario FIMMG, Federazione italiana medici di medicina generale) e Dr. Mauro Martini (Presidente SNAMI, Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani), insieme ai Presidenti delle più significative Società Scientifiche della Medicina Generale Italiana, Dr. Claudio Cricelli (Presidente SIMG, Società Italiana di Medicina Generale) e Dr. Virginio Bosisio (SNAMID, Società Scientifica di Medicina Generale). “I medici di famiglia – spiega Claudio Cricelli – sono orgogliosi di aver contribuito a questo cambiamento e continueranno a lavorare sia nella commissione ministeriale che all’interno della loro categoria per dare un contributo concreto e fattivo insieme agli specialisti a migliorare il trattamento del dolore e della sofferenza in questo Paese”. Questo successo è il frutto di una azione sinergica tra l’ottimo lavoro della Commissione Terapia del Dolore e Cure Palliative, presieduta dal Prof. Guido Fanelli, e i Medici di Medicina Generale, che hanno motivato in modo chiaro e unanime la richiesta al Consiglio Superiore di Sanità, che ha espresso parere favorevole all’iniziativa del ViceMinistro.
TORNA INDIETRO