lunedì, 23 novembre 2020
Medinews
16 Aprile 2008

CRICELLI, SIMG: SANITÀ A PRIMI POSTI NELL’AGENDA IL MINISTERO DELLA SALUTE CONSERVI LA SUA AUTONOMIA

Firenze, 15 aprile – Claudio Cricelli, presidente della Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) commenta il risultato elettorale: “La nuova maggioranza ha i numeri per poter governare affrontando con determinazione i problemi all’ordine del giorno. Ci auguriamo quindi che la sanità sia una delle priorità dell’agenda, così come è una priorità per il Paese. I medici di famiglia hanno sempre costruito con i precedenti governi una fruttuosa collaborazione, nell’interesse di tutti i cittadini. Siamo certi che avremo la possibilità di continuare a confrontarci anche con l’ esecutivo che si insedierà e che auspichiamo ci convochi al più presto. Vogliamo però lanciare fin da subito un appello perché venga mantenuto il Ministero della Salute: la sua specificità non lo rende infatti assimilabile ad altri. Questo Ministero presenta inoltre un peso, sia in termini economici che sociali, di assoluta rilevanza: mantenerne l’autonomia e la forza decisionale è una garanzia per tutti gli italiani. Il nostro Servizio Sanitario Nazionale, basato sull’universalità delle prestazioni, è uno dei migliori al mondo e tale chiediamo rimanga.”
TORNA INDIETRO