domenica, 19 settembre 2021
Medinews
22 Dicembre 2005

CETUXIMAB, APPROVATO IN SVIZZERA PER I TUMORI DI TESTA E COLLO

Milano – L’anticorpo monoclonale cetuximab, prima terapia mirata approvata in Italia e in altri 47 Paesi contro il cancro del colon metastatico, ha ricevuto in Svizzera l’indicazione per i tumori della testa e collo localmente avanzati in combinazione con la radioterapia. L’indicazione arriva dopo i risultati di uno studio randomizzato di Fase III condotto su 424 pazienti. La combinazione ha dimostrato di aumentare la mediana di sopravvivenza di 19,7 mesi e ha ridotto i rischi di recidive locali rispetto alla sola radioterapia.
Secondo gli esperti si tratterebbe del risultato più significativo nel trattamento di questi tumori negli ultimi 30 anni: adesso si attende una decisione dell’EMEA, l’ente regolatorio europeo, che dia il via libera in tutti i 25 Paesi UE.
In Europa sono poco meno di 110.000 le persone colpite ogni anno da questi tumori e 40.000 sono i decessi. Circa il 90% dei tumori di testa e collo esprimono il fattore di crescita EGFR che è inibito dal cetuximab.
TORNA INDIETRO