domenica, 6 dicembre 2020
Medinews
25 Maggio 2005

CANCRO UTERO: STUDIO, VACCINO GARDASIL EFFICACE ADOLESCENTI

Valencia, 20 maggio 2005 – Secondo uno studio il vaccino Gardasil di Sanofi Pasteur MSD/Merck per la prevenzione del cancro della cervice produce alti titoli anticorpali negli adolescenti suggerendo una strategia di vaccinazione precoce.
I nuovi dati di uno studio di Fase III, che ha coinvolto 1529 soggetti, sono stati presentati al 23° Congresso Europeo di Infettivologia Pediatrica (ESPID); si tratta del primo studio che valuta immunogenicità e tollerabilità tra gli adolescenti di età compresa tra 10 – 15 anni.
Il cancro della cervice è la seconda causa di morte per cancro dopo quello al seno. Ogni giorno in Europa muoiono 40 donne per cancro della cervice; 35.550 i nuovi casi e 15.000 i decessi ogni anno in Europa.
Gardasil è stato sviluppato per prevenire le infezioni causate da quattro ceppi diversi di Papilloma virus (6,11,16,18) responsabili del 70% dei casi di cancro della cervice uterina (16 e 18) e del 90% dei condilomi genitali (6 e 11).
“Il vaccino ha indotto una risposta anticorpale molto più elevata tra gli adolescenti rispetto alle giovani donne”- afferma il prof. T. Nolan del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università di Melbourne (Australia); questo suggerisce fortemente che la protezione indotta da Gardasil è tale da consentire agli adolescenti di essere protetti quando saranno esposti al virus.
Infatti negli adolescenti la risposta antircorpale è stata del 100% per i tipi 6,11,16 e del 99,9 % per il tipo 18; inoltre Gardasil, somministrato secondo il regime previsto di tre dosi, si è dimostrato ben tollerato.
Uno studio di Fase III, su oltre 25.000 soggetti, è attualmente in corso per valutare sicurezza ed efficacia di Gardasil; entro la fine dell’anno i risultati dovrebbero essere pubblicati.
TORNA INDIETRO