martedì, 27 luglio 2021
Medinews
23 Maggio 2016

ALMIRALL: +3% DI VENDITE NEL PRIMO TRIMESTRE 2016

Le entrate totali hanno raggiunto 201 milioni di euro. Eduardo Sanchiz, Chief Executive Officer: “Crescita trainata dalla dermatologia e da nuove aree terapeutiche”

Milano, 20 maggio 2016 –Positivi i risultati del primo trimestre 2016 di Almirall. Leentrate totali hanno raggiunto 201 milioni di euro e le vendite nette ammontano a 184,9 milioni di euro. Queste ultimesono aumentate del 2,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (erano pari a 180 milioni di euro), trainate dalla dermatologia e da nuove aree terapeutiche. La crescita èspinta infatti dalla dermatologia (+13,3%), che contribuisce al 43% delle vendite rispetto al 39% nel primo trimestre 2015.
“La performance di questo trimestre è in linea con le nostre aspettative, aiutata dal settore Derma, e siamo in linea con l’obiettivo annuale – ha affermato Eduardo Sanchiz, Chief Executive Officer di Almirall -. Le vendite nette del Gruppo sono cresciute di quasi il 3%, traendo beneficio dal contributo delle nuove linee. Le vendite del settore Dermatologia sono aumentate del 13% e ora rappresentano il 43% delle vendite nette del Gruppo. L’integrazione di Poli Group e l’espansione di ThermiGen sono in corso e stanno performando in linea con le aspettative. Continuiamo a implementare la nostra strategia per diventare un’azienda farmaceutica leader con lo scopo di migliorare le vite dei pazienti in Dermatologia ed Estetica. La nostra pipeline si amplia e continuiamo a guardare alle opportunità in ambito dermatologico ed estetico a complemento del nostro impegno in-house”.
Il profitto lordo è arrivato a 130,3 milioni di euro (70,5% delle vendite nette) rispetto a 126,2 milioni di euro nel primo trimestre del 2015 (70,1% delle vendite nette) per un forte miglioramento nel mix di prodotti nella prima parte dell’anno.
La pipeline R&D di Almirall continua a progredire. Stanno iniziando 3 programmi di fase III in Europa e USA: P3058 per l’onicomicosi, P3073 per la psoriasi delle unghie e P0374 per l’alopecia. Ogni prodotto ha potenziali picchi di vendite tra 60 e 100 milioni di euro.Tre ulteriori progetti sono in fase di registrazione: LAS41008 per la psoriasi, ADP18998 per il trattamento della cheratosi attinica e LAS41010 per la dermatite atopica.
TORNA INDIETRO