venerdì, 26 febbraio 2021
Medinews
11 Marzo 2005

AL VIA LA SETTIMANA NAZIONALE PER LA PREVENZIONE ONCOLOLOGICA

Roma – Da domani fino a lunedì 21 marzo la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori organizza la Settimana della Prevenzione Oncologica, con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e forestali, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero della Salute.
Sarà una settimana ricca di appuntamenti per divulgare la cultura della prevenzione e la diagnosi precoce, strumenti principali per la lotta contro i tumori.
Su tutte le piazze italiane, centri d’incontro con i cittadini e crocevia ideale di prevenzione, educazione sanitaria e impegno civile, i volontari della LILT distribuiranno materiali informativi dando il via alla raccolta di fondi con la vendita, anche quest’anno, dell’olio di oliva, elemento principe nella dieta mediterranea.
Mangiare in maniera più sana, preferire gli alimenti tipici della dieta mediterranea come appunto l’olio, le arance, il pesce, per citarne solo alcuni, potrebbe aiutare a prevenire almeno il 35 per cento di tutti i tumori. E proprio su questi concetti si focalizzerà l’attenzione della LILT nel corso della “Settimana”.
Altri appuntamenti di informazione: la conferenza di martedi’ 15 Marzo alle 17.30 presso il Circolo della Stampa dal titolo ‘Credere o non credere. Le bugie di diete e pubblicita”, a cura di Carla Favaro. Inoltre, ‘La Prevenzione al telefono’: dal 14 al 18 marzo, dalle ore 15 alle 17 allo 02.266.277.34, esperti oncologi risponderanno alle domande del pubblico sulla Prevenzione e Diagnosi Precoce: apre la settimana il prof. Gianni Ravasi.
Giuliano D’Ambrosio
TORNA INDIETRO