martedì, 27 luglio 2021
Medinews
28 Aprile 2021

ACTO PUGLIA PORTA “MOVIMENTO E SALUTE” IN REGIONE

Bari, 27 aprile 2021 –  “Movimento e Salute” prosegue il suo viaggio e  tocca il Tacco d’Italia coinvolgendo  un gruppo di 19 pazienti da tutta la regione.

Nato da un’idea di Emanuela Bellet, paziente e vicepresidente di Acto onlus, Movimento e Salute è un programma di attività fisica – dalla camminata alla corsa – personalizzato, studiato e controllato da un personal trainer dedicato con il quale ogni partecipante è in contatto tramite la app progettata da U4Fit.  Il progetto ha l’obiettivo principale di rafforzare la motivazione e la resilienza delle donne colpite dalla malattia ed è riservato a gruppi di pazienti in cura presso i centri specializzati nel trattamento di questa neoplasia e collegati alle affiliate regionali di Acto. Con l’aiuto dell’oncologo, vengono identificate le pazienti che possono aderire, sulla base delle condizioni fisiche individuali.

Il programma è stato presentato al gruppo di  pazienti pugliesi che hanno accettato di partecipare. Al webinar introduttivo hanno partecipato la Presidente di Acto Puglia Annamaria Leone, con il Consiglio Direttivo, la Presidente e la Vicepresidente di Acto onlus, Nicoletta Cerana ed Emanuela Bellet, i clinici  Prof. Gennaro Cormio, Università di Bari, Policlinico di Bari, e dott.ssa Letizia Laera Ospedale Miulli di Acquaviva delle fonti, e infine la personal trainer Tatiana Scanu e Fabrizio Mulas, Amministratore Delegato di U4Fit. Al gruppo di pazienti sono state spiegate le funzionalità della App U4Fit e come verranno utilizzate dalla personal trainer per aiutarle durante gli allenamenti.

Inoltre, sono state molto apprezzate le testimonianze di Emanuela Bellet, ideatrice e organizzatrice del programma, e di Emma Santachiara, che ha partecipato alla prima tappa con il gruppo di pazienti IEO e ha raccontato  con grande entusiasmo come il programma la ha aiutata sia dal punto di vista fisico che psicologico.

“In questo particolare momento che viviamo di restrizioni e distanziamento sociale tra le persone” – commenta Annamaria Leone, Presidente di Acto Puglia ” avere la possibilità di sentirsi parte di un gruppo anche se in modo virtuale e condividere con le altre donne le proprie esperienze consente di migliorare il proprio fisico e umore ed essere d’aiuto anche alle altre. Per questo ho accolto con entusiasmo l’invito a portare il programma nella nostra regione, dove sarà possibile camminare in riva al mare o nelle nostre belle campagne.”

Stile di vita, alimentazione e attività fisica sono tre momenti cardine della nostra vita quotidiana. In particolare l’attività fisica assume un ruolo di straordinaria importanza in pazienti in trattamento chemioterapico o nella fase di riabilitazione post terapia“ conferma il Prof. Gennaro Cormio” – La possibilità di svolgere attività fisica sotto la guida di un personal trainer esperto, coniuga il desiderio di riportare la paziente ad una vita “normale” insieme all’esperienza di condividere questo percorso con altre donne, a beneficio della qualità di vita.”

Il programma è promosso da Acto e Ardea events con il patrocinio dei gruppi di ricerca M.I.T.O. (Multiple Italian Trials in Ovarian Cancer) e MaNGO (Mario Negri Gynecological Oncology Group) e per la tappa pugliese ha ottenuto il sostegno non condizionante di Clovis Oncology.

“La situazione determinata dall’emergenza pandemica non ha influito sulla volontà di dare concretezza ai nostri valori, aiutando le pazienti attraverso le iniziative realizzate dalle associazioni. Siamo orgogliosi di essere al fianco delle pazienti pugliesi in questo progetto realizzato da ACTO Puglia, offrendo un servizio che contribuirà a migliorarne la qualità di vita”, conclude Andrea Musilli, Country Business Director di Clovis Oncology Italia.

TORNA INDIETRO