sabato, 4 febbraio 2023
Medinews
14 Aprile 2010

STUDENTI.IT E SIGO INSIEME PER PROMUOVERE SESSO SICURO TRA I RAGAZZI

Roma, 14 aprile 2010 – Studenti.it lancia la nuova sezione Educazione sessuale realizzata in collaborazione con SIGO -Società Italiana Ginecologia e Ostetricia per offrire ai giovani risposte competenti su salute riproduttiva e contraccezione. Più di 100.000 le pagine viste in pochi giorni.

Tra gli argomenti più cercati dai giovani su Google al primo posto troviamo la domanda su come si fa l’amore per la prima volta. I ragazzi si rivolgono sempre di più al web ed interrogano la rete anche su tematiche legate a sesso e sessualità.
Per non lasciare che dubbi e perplessità cadano nel vuoto o a rispondere siano persone non competenti, Studenti.it lancia la nuova sezione Educazione sessuale (http://www.studenti.it/educazione-sessuale/) con contenuti realizzati in collaborazione con SIGO-Scegli Tu, il programma di informazione sulla contraccezione promosso dalla Società Italiana Ginecologia e Ostetricia.
La sezione Educazione sessuale di Studenti.it fornisce informazioni su contraccezione, prima volta, sesso e salute e a disposizione degli utenti di Studenti.it ci sara’ anche una specialista: la Dott.ssa Eleonora Manna, sessuologa, che risponde nel forum Educazione sessuale.
“Quando gli adolescenti cercano informazioni su sesso, sessualità e contraccezione si rivolgono innanzitutto al web, fonte discreta e alla portata di tutti”, dichiara Marta Ferrucci, Responsabile di Studenti.it. “Ma non sempre chi risponde ai dubbi dei ragazzi ha la competenza per farlo. Grazie a questa collaborazione Studenti.it veicolerà ai suoi milioni di utenti contenuti seri ed efficaci realizzati in collaborazione con la SIGO con un linguaggio semplice e diretto. E che in rete ci fosse bisogno di questo ce lo dicono anche i primi dati di accesso alla sezione, che ci hanno fatto registrare 100 mila pagine viste in pochissimi giorni”
“SIGO è da anni impegnata a promuovere l’informazione sulla salute riproduttiva, in particolare con il progetto Scegli tu (www.sceglitu.it) – spiega Mauro Boldrini, Direttore della Comunicazione della Società scientifica. La collaborazione con Studenti.it ci offre l’opportunità di raggiungere migliaia di ragazzi, maschi e femmine. Non bisogna infatti credere che la contraccezione sia una faccenda da donne, ognuno deve fare la sua parte. Pillola per lei e preservativo per lui: solo con la doppia barriera il sesso può essere davvero protetto, un’esperienza magnifica da vivere con responsabilità”.
TORNA INDIETRO