giovedì, 26 novembre 2020
Medinews
23 Maggio 2007

PADOVA, AL VIA L’ASSEMBLEA NAZIONALE DELL’ASSOCIAZIONE THALIDOMIDICI ITALIANI

È l’unica organizzazione impegnata nella difesa a 360 gradi delle persone colpite dalla patologia. La Basilica di S. Antonio sede dell’incontro aperto al pubblico

Padova, 27 aprile 2007–L’assemblea nazionale dell’Associazione Thalidomidici Italiani Onlus (TAI ONLUS), l’unica organizzazione italiana impegnata nella tutela a 360 gradi dei thalidomidici di tutto il Paese, si svolgerà domani 28 aprile a Padova nella Sala dell’Istituto Teologico presso la Basilica di S. Antonio. Una sede prestigiosa che ospita un importante momento di incontro e confronto, con ingresso libero, per discutere i temi oggetto dell’attività dell’Associazione, che ha sede proprio a Padova. Negli ultimi anni sono stati raggiunti importanti risultati: l’ufficiale riconoscimento della patologia come “Sindrome della talidomide” da parte della legge n. 27 del 3 febbraio 2006, una vera e propria “svolta” giuridica per le persone costrette a convivere con gravi disabilità; e la recente annessione alla “Disabled People’s International Italia”, votata nel corso dell’Assemblea nazionale DPI Italia il 22 aprile scorso a Lamezia Terme. La Disabled People’s International (DPI) è un’associazione mondiale per la tutela dei diritti umani delle persone con disabilità presente in 135 paesi, di cui la TAI ONLUS condivide le finalità operative: la salvaguardia, la tutela, il sostegno e la rappresentanza dei cittadini disabili e dei loro diritti civili. L’Associazione Thalidomidici Italiani Onlus ha inoltre dimostrato di possedere tutti i requisiti necessari all’ammissione, tra cui la composizione del direttivo, costituito in maggioranza da persone con disabilità.
TORNA INDIETRO