lunedì, 23 novembre 2020
Medinews
6 Ottobre 2008

NORME ANTIFUMO, IL SINDACO DI NEW YORK: COMPLIMENTI ALL’TALIA, RIFERIMENTO INTERNAZIONALE

Fabbri: “Il mondo è sorpreso dall’efficacia della nostra legge, ora l’attenzione deve andare verso l’est Europa e i paesi in via di sviluppo, dove l’abitudine è ancora radicata”

Berlino, 5 ottobre 2008 – “Le sigarette sono l’unico prodotto con cui – se si seguono correttamente le istruzioni per l’uso – ci si puo’uccidere” con queste parole il sindaco di New York Michael Bloomberg ha ribadito il suo impegno ormai annoso nella lotta contro le sigaretta. Smettere e è il solo modo per prolungare la propria vita, ha continuato il sindaco, che ha detto addio alle sigarette 20 anni fa ed è in corsa per il suo terzo mandato. ”E’stato un grande onore per la fondazione scientifica da me presieduta che il sindaco di New York sia venuto di persona al nostro congresso per essere premiato – sottolineato Fabbri – Bloomberg si e’impegnato nella campagna antifumo con oltre 375 milioni di dollari e ha combinato il suo intervento con quello della fondazione Bill Gates. Molti I risultati finora ottenuti ma e’necessario intensificare gli sforzi, attuando campagne di prevenzione e di trattamento dei pazienti con malattie correlate al fumo.” Il congresso ERS di Berlino sulle malattie respiratorie è il più grande mai realizzato in questo settore: oltre 18.000 partecipanti riuniti a Berlino fino all’8 ottobre provenienti da 100 paesi del mondo, sotto la presidenza italiana.
TORNA INDIETRO