sabato, 5 dicembre 2020
Medinews
21 Marzo 2006

LEONARDO FABBRI PRESIDENTE DEI PNEUMOLOGI EUROPEI

Eletto a Copenhagen il Direttore della Clinica di Malattie Respiratorie dell’Università di Modena e Reggio Emilia

Modena, 21 settembre 2005 – Il Professor Leonardo Fabbri, Direttore della Clinica di Malattie Respiratorie dell’Università di Modena e Reggio Emilia è stato eletto alla presidenza della ERS (European Respiratory Society), la principale Società Scientifica di Pneumologia in Europa. Un riconoscimento davvero importante, per il Prof. Fabbri e per la città di Modena. “Sono orgoglioso di essere stato chiamato a ricoprire questa prestigiosa carica, non solo personalmente ma a nome della comunità pneumologica italiana. La mia elezione a presidente, successiva a un altro italiano insigne, il Prof Giovanni Viegi, conferma infatti il ruolo rilevante del nostro Paese nel panorama internazionale”. E il professor Fabbri vuole sfruttare al massimo questo ciclo presidenziale che lo porterà dalla vicepresidenza attuale alla presidenza effettiva nel 2007: “È un’occasione preziosa per me: ho intenzione infatti di mobilitare tutte le forze possibili perché la pneumologia ricopra nel settore sanitario il posto che le spetta. Negli ultimi anni, infatti, le patologie respiratorie sono state sistematicamente lasciate in secondo piano rispetto ad altre gravi malattie croniche, come quelle cardiovascolari. Un vero e proprio paradosso se consideriamo che entro il 2025 le patologie del respiro costituiranno la seconda causa di morte nel mondo”.

La ERS è stata fondata nel 1990 e riunisce oltre 7000 membri (ricercatori, medici, operatori sanitari) proveniente da più di 100 Paesi. Scopo della Società è di divulgare e promuovere attraverso molteplici attività, le nuove scoperte e coordinare le attività degli iscritti in modo da raggiungere il più alto standard medico e paramedico nella cura delle Malattie Respiratorie. Promuove la formazione medica e cura le linee guida per la diagnosi e il trattamento, facilita l’accesso dei pazienti alle informazioni scientifiche. L’ERS ha valicato da tempo i meri confini europei collaborando con le società internazionali per promuovere aggiornamenti, corsi, ricerche e cure nell’ambito delle Malattie Respiratorie, utilizzando anche come proprio canale di divulgazione e aggiornamento la rivista European Respiratory Journal, pubblicazione ufficiale della Società.
Per agevolare il confronto e l’aggiornamento tra medici, biologi, ricercatori, infermieri, fisioterapisti e industrie farmaceutiche di oltre 100 Paesi, per presentare nuove idee e progetti di ricerca su asma, BPCO e cancro, l’ERS organizza ogni anno un Congresso, giunto alla XV edizione. All’ultimo appuntamento, dal 17 al 21 settembre a Copenhagen, erano presenti oltre 16mila specialisti in Malattie dell’Apparato Respiratorio.
“Si tratta di un appuntamento annuale estremamente importante per gli operatori del settore – commenta il prof Fabbri – la condivisione e la collaborazione di tutti gli specialisti è fondamentale per trovare valide soluzioni terapeutiche soprattutto contro la BPCO, destinata a diventare la prima causa di morte nel mondo occidentale, e il carcinoma del polmone, le due vere piaghe della nostra comunità. E’ mia intenzione – conclude Fabbri – rafforzare il ruolo della Società e il peso del Congresso, internazionalizzandolo ulteriormente. In Europa e in Italia in particolare abbiamo dimostrato di avere qualcosa da dire, nella clinica e nella ricerca”. Il Prof. Fabbri entrerà in carica nel 2006 come presidente eletto e presidente effettivo nel 2007.

Il Prof. Fabbri si è laureato a Padova nel 1972 e dopo la specializzazione in Medicina del Lavoro e poi in Malattie dell’Apparato Respiratorio ha iniziato la propria attività presso l’Istituto di Medicina del Lavoro dell’Università di Padova. Successivamente ha frequentato un periodo di formazione in qualità di Visiting Research Fellow presso la Section of Respiratory Disease della Università Tulane di New Orleans (1980-1), e presso il Cardiovascular Research Institute (CVRI, 1981-3) dell’Università di California di San Francisco. Rientrato in Italia è stato Professore Associato presso la Clinica di Malattie dell’Apparato Respiratorio e Direttore del Centro di Ricerca su Asma e BPCO dell’Università degli Studi di Ferrara e dal 2000 è Professore Ordinario e Direttore della Clinica di Malattie dell’Apparato Respiratorio presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, nonché Direttore della Scuola di Specializzazione in Malattie dell’Apparato Respiratorio e Presidente del Corso di Laurea in Fisioterapia.
Da anni coordina un gruppo di ricerca multicentrico che opera nelle Università di Padova, Ferrara e Modena nel campo dell’asma, della BPCO e del tumore del polmone. Membro fondatore della Global Initiative on Asthma (GINA) e della Global Initiative on Obstructive Lung Disease (GOLD), è attualmente Responsabile del Comitato Scientifico.
Ha pubblicato oltre 200 articoli originali, numerosi dei quali sulle più prestigiose riviste internazionali del settore, oltre che a monografie e capitoli di libro.
TORNA INDIETRO