lunedì, 29 novembre 2021
Medinews
4 Settembre 2008

32 – TUMORE DEL POLMONE, L’80% DEI MALATI CHIEDE PIÙ AIUTO PSICOLOGICO. ARRIVA IL DECALOGO PER GESTIRE AL MEGLIO LE DIFFICOLTÀ EMOTIVE Milano, 4 settembre 2008

Il tumore del polmone si conferma il primo big killer fra le neoplasie: in Italia, secondo dati dell’ISS, nel 2008 i nuovi casi saranno 32 mila. E il fumo, anche quello passivo, resta la causa principale. Questa consapevolezza determina, nei pazienti e nei loro familiari, un senso di impotenza o di colpa per non aver saputo o potuto smettere, rendendo ancora più dolorosa e difficile l’esperienza della malattia. Per offrire un supporto psicologico a pazienti e familiari, la Fondazione Aiom e la SIPO (Società Italiana di Psiconcologia) hanno aderito al progetto internazionale “Inspire”, promosso da IPOS (International Psycho-Oncology Society) con il sostegno di Roche, che si pone l’obiettivo di migliorare la qualità di vita del malato e di chi gli sta vicino. Il progetto ha promosso un’indagine europea sui bisogni dei malati e due guide di supporto rivolte a pazienti e familiari, che saranno distribuite nelle Unità di Oncologia Medica e Psiconcologia di tutta Italia. A disposizione del pubblico è anche il numero verde della Fondazione Aiom, attivo dal 2003, che in questi anni ha raccolto oltre 15.000 telefonate relative al tumore al polmone.

Scarica la cartella stampa:

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

TORNA INDIETRO