Siete qui:

Contenuto

26 giugno 2019

DEDALUS ACQUISISCE IL 60% DI SOFTECH, ECCELLENZA NELLE
SOLUZIONI INFORMATICHE SOCIO-SANITARIE
ORA POSSIBILE OTTIMIZZARE RISORSE DISPONIBILI E OFFERTA DI QUALITÀ PER IL PAZIENTE IN TUTTO IL PERCORSO CLINICO-ASSISTENZIALE

In arrivo un’offerta integrata per medici di famiglia, servizi territoriali e ospedalieri con i servizi sociali, grazie al D-Four, piattaforma tecnologica di ultima generazione.

Firenze, 26 giugno 2019 – Dedalus ha acquisito il 60% della società Softech di Bologna, leader nel segmento delle soluzioni socio-sanitarie. L’ingresso di Softech completa la strategia globale di Dedalus nella gestione dell’intera filiera socio-sanitaria quale naturale evoluzione dell’intero processo clinico-assistenziale. Con una forte presenza in Italia e alcune installazioni in Francia, Softech si integra perfettamente nell’offerta olistica di Dedalus. Se il sistema sanitario nelle sue diverse declinazioni ha ben strutturata la filiera operativa, il grande bacino dei servizi sociali, che valgono oltre 40 miliardi di spesa nazionale, non ha ancora raggiunto un livello di gestione operativa pienamente sinergica, in grado di operare ottimizzando al massimo le risorse e al contempo garantendo qualità ai pazienti.

Dedalus è ora l’unica azienda, sia in ambito nazionale che negli oltre 30 paesi in cui è presente a garantire la totale integrazione delle soluzioni informatiche tra medico di famiglia, servizi territoriali ed ospedalieri, servizi sociali domiciliari, gestiti o finanziati da Regioni, Comuni, Privati, al fine di offrire al paziente in ogni momento della sua vita il massimo livello di qualità assistenziale. Sia nella gestione della post-dimissione ospedaliera che del paziente cronico e/o fragile, anche grazie ai più moderni strumenti della telemedicina, diventa essenziale la totale integrazione socio-sanitaria.

Dedalus, grazie alla sua piattaforma tecnologica di ultimissima generazione, denominata D-Four assicura un enorme miglioramento della qualità clinico-assistenziale, ottimizzando al massimo le risorse economiche. Il gruppo, con più di 1900 dipendenti, di cui 1100 in Italia, oltre 500 in Francia e 300 nel resto del mondo, è il primo in Europa nel settore nei sistemi informativi ospedalieri e diagnostici, con un fatturato di oltre 200 milioni di euro, un’offerta completamente rinnovata grazie a importanti investimenti in R&D negli ultimi 4 anni e forti interventi pianificati a breve.

Dedalus è stata assistita da Giovannelli e Associati (Fabrizio Scaparro), KPMG (Andrea Longoni) e Gitti & Partners (Diego De Francesco). Advisor finanziario di Softech è stato Azimut Global Counseling (Massimo Polidori), advisor legale lo Studio Pirola Pennuto Zei & Associati (Fabio Landuzzi, Alberto Bertuzzo e Benedetta Pinna).

Anteprima News

20/09/19

Cosa vogliono le donne dagli ospedali in cui sono curate?

Le risposte date da medici e pazienti nell’incontro “L’ospedale che vorrei”

L’Ospedale di Mestre, con il suo Dipartimento Materno-Infantile, si propone come uno dei luoghi chiave del dibattito scientifico sui tumori ginecologici: è proprio all’Angelo che si svolge venerdì 20…
11/09/19

REUMATOLOGIA: AL CONSERVATORIO DUE SERATE A FAVORE DELLA RICERCA

Il 21 e il 28 settembre la Fondazione FIRA ONLUS sarà al Verdi di Milano
per raccogliere fondi per le donne in gravidanza colpite da gravi forme di artriti

Milano, 11 settembre 2019 - Sensibilizzare le persone sulla diagnosi precoce e la cura delle malattie reumatologiche e raccogliere fondi per la ricerca medico scientifica a favore delle donne in…
10/09/19

RIMBORSATO IN ITALIA CABOZANTINIB COMPRESSE PER IL TRATTAMENTO DI PRIMA LINEA DI PAZIENTI ADULTI CON CARCINOMA RENALE AVANZATO A RISCHIO ‘INTERMEDIATE’ O ‘POOR’

Milano (Italia) – In data 5 Settembre 2019, sulla Gazzetta Ufficiale n. 208 - Serie Generale, è stata pubblicata la determina n.1279/2019 di prezzo e rimborso di cabozantinib compresse per il…
07/09/19

A BARCELLONA LA NUOVA TAPPA DI “ESCI DAL TUNNEL. NON BRUCIARTI IL FUTURO”
LA CAMPAGNA DI ONCOLOGI E PNEUMOLOGI CONTRO I DANNI DEL FUMO

E’ promossa da WALCE Onlus. Il 7-8 settembre nella Plaça de la Universitat sarà posizionato un tunnel di 14 metri a forma di sigaretta con un percorso di conoscenza sul tabagismo. La prof.ssa Silvia Novello: “Esportiamo all’estero un progetto educazionale vincente e che ha ottenuto grandi risultati in Italia”

Barcellona, 7 settembre 2019 – Dopo il grande successo registrato in Italia Esci dal Tunnel. Non bruciarti il futuro arriva in una della più importanti città europee. Barcellona ospiterà la nuova…
04/09/19

I pediatri di famiglia: "Buon lavoro al Neo-Ministro Speranza"

Roma, 4 settembre 2019 – “Esprimiamo i nostri più sinceri auguri di buon lavoro al neo Ministro della Salute Roberto Speranza”. E’ quanto dichiara la Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) in…

Intermedia s.r.l.
+39 030 226105
intermedia@intermedianews.it
Via Malta, 12/b - 25124 Brescia
Via Ippolito Rosellini 12 - 20124 Milano
Via Monte delle Gioie 1 - 00199 Roma
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522