Siete qui:

Contenuto

23 novembre 2018

Anmar: “Bene sentenza Tar, ora più fondi per garantire libertà prescrittiva”

Roma, 23 novembre 2018 - “I pazienti con malattie reumatiche devono poter essere curati con i farmaci più adeguati, senza tener conto in alcun modo di aspetti economici e di budget. Per questo, accogliamo con favore la decisione del Tar del Piemonte che ha salvaguardato la libertà di prescrizione del medico, come sancito dalla Costituzione. Sarebbe stato improponibile per noi dover essere curati in regime di monopolio con un solo biosimilare, ignorando la medicina personalizzata".

Con queste parole Silvia Tonolo – Presidente Anmar (Associazione Nazionale Malati Reumatici) risponde all’ordinanza del Tar del Piemonte, depositata ieri mentre a Rimini è in corso il 55° Congresso della Società Scientifica. La sentenza respinge l’istanza cautelare promossa da Sir (Società Italiana Reumatologia) contro la decisione di cinque regioni (Piemonte, Valle d’Aosta, Lazio, Sardegna e Veneto) di unirsi per la gara d’acquisto di un farmaco biosimilare nella cura di alcune malattie reumatiche. Avevamo appoggiato la decisione della Sir di presentare il ricorso – sottolinea la presidente - ora, dopo il doveroso riconoscimento della libertà prescrittiva, dobbiamo, però, impegnarci perché la 5 Regioni incrementino il fondo messo a disposizione per l’acquisto dell’originator.

Questo rappresenta per Anmar un punto essenziale: la liberà prescrittiva si può realizzare solo se ciascun reumatologo può prescrivere la molecola che ritiene più adatta alle necessità del paziente. Va da sé, dunque, che se il budget è troppo limitato rischiamo di veder accantonato il principio sacrosanto della liberà prescrittiva. Secondo l’associazione dei pazienti, inoltre, va svolta una forte azione di controllo e di stimolo nei confronti delle Istituzioni.

“Siamo per il dialogo e il confronto – conclude la Tonolo – le sole strade che consentano di tutelare la necessità dello Stato di contenere la spesa e allo stesso tempo di garantire ai malati farmaci più efficaci. Anche per queste ragioni ci impegneremo con la società scientifica per promuovere un tour nelle principali Regioni italiane per una condivisione delle decisioni”.

Anteprima News

01/08/19

URO-GINECOLOGI: “SI ALL’USO DELLE PROTESI/RETI PER LA CHIRURGIA VAGINALE”

Mauro Cervigni, segretario scientifico AIUG: “Sono dispositivi che non devono essere banditi ma utilizzati in modo corretto. Possono rappresentare un’opportunità positiva per le pazienti”

Milano, 01 agosto 2019 – “Sì all’utilizzo delle protesi/reti (mesh) per il trattamento conservativo del prolasso. Questi dispositivi medici non devono essere banditi e, se usati correttamente,…
22/07/19

TUMORE DEL COLON RETTO: BAYER, BRISTOL-MYERS SQUIBB E ONO PHARMACEUTICAL AVVIANO UN ACCORDO DI COLLABORAZIONE CLINICA PER STUDIARE REGORAFENIB E NIVOLUMAB COME TERAPIA DI COMBINAZIONE

· La combinazione di regorafenib e nivolumab rispetto a regorafenib da solo sarà valutata in pazienti con tumore del colon retto metastatico con microsatelliti stabili
· Le Aziende pianificano uno studio di ricerca dell’indicazione

Milano, 22 luglio 2019 – Bayer, Bristol-Myers Squibb e Ono Pharmaceutical (“Ono”) hanno annunciato di aver avviato un accordo di collaborazione clinica per valutare la combinazione di regorafenib,…
18/07/19

Ipertensione: semplificare la terapia favorisce l’aderenza e il controllo della pressione

I risultati dello studio Senior Italia FederAnziani presentati al Ministero della Salute

Roma, 18 luglio 2019 – Senior Italia FederAnziani ha monitorato oltre 12.000 anziani attraverso un controllo costante della pressione, costruendo un vero e proprio diario dell’iperteso. Allo studio ha…
11/07/19

I PEDIATRI DI FAMIGLIA FIMP AL MINISTRO DELLA SALUTE GIULIA GRILLO
“NEI NOSTRI STUDI SERVONO PIU’ COLLABORATORI E STRUMENTI DIAGNOSTICI”

Il Presidente Paolo Biasci: “Così possiamo favorire l’appropriatezza prescrittiva, ridurre le ospedalizzazioni e determinare importanti risparmi all’intero sistema sanitario nazionale. Rapporto di fiducia con le famiglie elemento di forza dell’assistenza pediatrica grazie al rapporto convenzionale”

Roma, 11 luglio 2019 – “Bisogna garantire su tutto il territorio nazionale studi di pediatri di famiglia dotati di personale qualificato e di attrezzature diagnostiche a risposta rapida (o self-help).…
28/06/19

I FIMP: “CONDIVIDIAMO LE PROTESTE DEL MINISTRO GRILLO CONTRO CHI VUOLE METTERE IN DUBBIO IL VALORE DELLE VACCINAZIONI”

Roma, 27 giugno 2019 - “Facciamo nostre le parole del Ministro della Salute Giulia Grillo, parole che devono far molto riflettere su quanto sta avvenendo nel nostro Paese rispetto ad una questione,…

Intermedia s.r.l.
+39 030 226105
intermedia@intermedianews.it
Via Malta, 12/b - 25124 Brescia
Via Ippolito Rosellini 12 - 20124 Milano
Via Monte delle Gioie 1 - 00199 Roma
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522