Contenuto

24 settembre 2003

TAXOLO: STUDI CLINICI E INDICAZIONI

Dal 1991 sono stati condotti più di 500 trials clinici nei quali il taxolo è stato usato come agente singolo o in combinazione per il trattamento di circa 25000 pazienti. Nonostante studi siano stati condotti in diversi tipi di tumore, le patologie maggiormente indagate sono state il carcinoma dell’ovaio, della mammella e del polmone.
Ad oggi il taxolo è il chemioterapico più studiato e affermato, uno dei farmaci antitumorali più significativi della nostra generazione, utilizzato nel trattamento di più di 800.000 persone.

I risultati degli studi fin qui condotti hanno determinato in Europa l’autorizzazione al trattamento con taxolo nei seguenti tre tipi di tumore.

Tumore del seno
Trattamento del carcinoma metastatizzato della mammella quando la terapia standard, contenente derivati antraciclinici, non sia ritenuta possibile o non sia risultata efficace.
In combinazione con trastuzumab in pazienti il cui tumore iper-esprime HER2 e per le quali non sia possibile un trattamento con antracicline.

Cancro dell’ovaio in stato avanzato
Chemioterapia di prima linea - per il trattamento di pazienti con carcinoma dell’ovaio in stadio avanzato o con carcinoma residuo (> 1 cm) dopo laparotomia iniziale, in combinazione con il cisplatino.
Chemioterapia di seconda linea - per il trattamento del carcinoma metastatizzato dell’ovaio quando la terapia standard, contenente derivati del platino, non sia risultata efficace.

Cancro del polmone a cellule grandi
In combinazione con cisplatino è indicato per il trattamento del carcinoma del polmone non a piccole cellule in pazienti che non possono essere sottoposti ad intervento chirurgico radicale e/o a terapia radiante.

Anteprima News

21/07/17

DECRETO VACCINI: LA FIMP, “BENE IL VIA LIBERA DEL SENATO
ORA VA DEFINITO IL NUOVO RUOLO DEL PEDIATRIA”

Roma, 21 luglio 2017 – Il dott. Giampietro Chiamenti: “Siamo soddisfatti per la decisione di Palazzo Madama. Adesso ci aspettiamo chiare indicazioni per definire i nostri compiti rispetto alle problematiche organizzative”

Roma, 21 luglio 2017 – “La Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) è soddisfatta per l'approvazione del decreto sull'obbligo vaccinale nonostante il dibattito politico abbia escluso alcune…
12/07/17

PSORIASI CRONICA A PLACCHE: LA COMMISSIONE EUROPEA APPROVA DIMETILFUMARATO

• Una nuova formulazione orale a base di dimetilfumarato (DMF) indicata per il trattamento orale di prima linea di pazienti adulti con psoriasi cronica a placche da moderata a grave
• Il DMF è un estere dell’acido fumarico che nella ricerca clinica ha mostrato un buon equilibrio tra efficacia e profilo di sicurezza
• Il farmaco sarà commercializzato in tutti gli Stati dell’Unione europea oltre che in Islanda e Norvegia a cominciare dal terzo quadrimestre del 2017

Milano, 12 luglio 2017 – La Commissione Europea ha approvato un nuovo prodotto orale a base di dimetilfumarato (DMF) per il trattamento dei pazienti con psoriasi cronica a placche da moderata a grave.…
04/07/17

FIMMG, FIMP E SUMAI: “RICONSIDERARE L’ATTO DI INDIRIZZO PER LA MEDICINA CONVENZIONATA PRIORITÀ PER IL MANTENIMENTO DEL SSN”

Giovedì 6 luglio le tre organizzazioni sindacali incontreranno i rappresentanti dei cittadini e dei partiti per fare il punto sulla riforma dell’assistenza sanitaria territoriale

Roma, 4 luglio 2017 – Gli esecutivi nazionali delle tre organizzazioni sindacali più rappresentative dei medici del territorio (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale FIMMG; Federazione…
28/06/17

AL VIA IL PROGETTO IL PEDIATRIA COME FACILITATORE DI SMOKING CESSATION

FIMP, SIMRI E AIPO insieme per migliorare la preparazione dei medici che devono convincere giovani e genitori a smettere per sempre con le sigarette. In Italia un bimbo su 5 cresce in una casa in cui gli adulti fumano regolarmente e il 12% degli adolescenti è già tabagista

Roma, 28 giugno 2017 – Convincere i genitori di bambini con malattie respiratorie a smettere per sempre di fumare e, al tempo stesso, aiutare gli adolescenti a buttare via il pacchetto di sigarette…
27/06/17

SOSTANZE STUPEFACENTI, CRESCE IL CONSUMO TRA I GIOVANISSIMI
I PEDIATRI FIMP: ‘SUBITO AL VIA PROGRAMMI DI INFORMAZIONE NELLE SCUOLE’

Il dott. Giampietro Chiamenti: “Il fenomeno spesso inizia in età pre-adolescenziale. Bisogna fornire alle famiglie gli strumenti per intervenire precocemente. Siamo pronti a dare il nostro contributo”

Roma, 27 giugno 2017 – “La Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) è pronta a dare il suo contributo per contrastare il preoccupante fenomeno del sempre maggiore consumo di sostanze stupefacenti…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522

E-mail: intermedia@intermedianews.it