Contenuto

10 aprile 2018

LOMBARDIA: BERGAMO PER 3 GIORNI CAPITALE DELLA LOTTA AI TUMORI
IN PIAZZA MATTEOTTI IL FESTIVAL DELLA PREVENZIONE E INNOVAZIONE IN ONCOLOGIA

Bergamo, 10 aprile 2018 – Giordano Beretta, presidente eletto AIOM: “In città ogni anno 2.600 casi di cancro potrebbero essere evitati”. I camici bianchi saranno nel motorhome per fornire consigli e spiegare l’importanza degli stili di vita sani contro le neoplasie. L’8,5% della popolazione è obeso, il 15,1% è sedentario e il 17,5% fuma

Ogni anno a Bergamo e provincia almeno 2.600 casi di cancro potrebbero essere evitati seguendo uno stile di vita sano (no al fumo, attività fisica costante e dieta corretta). Per sensibilizzare tutti i cittadini sull’importanza della prevenzione, Bergamo diventa per 3 giorni capitale della lotta ai tumori. La città lombarda ospita dal 14 al 16 aprile la seconda tappa della nuova edizione del “Festival della prevenzione e innovazione in oncologia”. Un motorhome, cioè un pullman, sarà allestito in Piazza Matteotti dove gli oncologi dell’AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica) forniranno consigli e informazioni sulla prevenzione, sull’innovazione terapeutica e sui progressi della ricerca in campo oncologico. “A Bergamo ogni anno vengono diagnosticati circa 6.500 nuovi casi di tumore, almeno il 40% potrebbe essere evitato adottando alcune semplici regole – spiega Giordano Beretta, presidente eletto AIOM e Responsabile dell’Oncologia Medica all’Humanitas Gavazzeni di Bergamo -. Una è costituita dall’adesione ai programmi di screening, per cui la nostra città negli ultimi anni si è dimostrata virtuosa con percentuali superiori alla media regionale e nazionale: in particolare, nel 2016, il 73% delle donne ha eseguito la mammografia per la diagnosi precoce del tumore del seno (67% Lombardia; 44% Italia) e il 62% dei cittadini si è sottoposto al test del sangue occulto nelle feci per individuare in fase iniziale il cancro del colon-retto (49% Lombardia; 36% Italia). Ma non basta, serve infatti più impegno sugli stili di vita”. Preoccupano soprattutto le cifre sull’eccesso ponderale. Il 30,1% dei lombardi (18-69enni) è in sovrappeso e il 7% è obeso: nella Regione, Bergamo è la città a maggiore diffusione di persone obese (8,5%) ed il 32% dei cittadini è in sovrappeso. Nel capoluogo i sedentari sono il 15,1% della popolazione (in Lombardia il 14,3%) e fuma il 17,5% dei 18-69enni (è la città lombarda con il maggior numero di fumatori che hanno tentato di smettere, il 41,2%).
“Oggi non possiamo più parlare di male incurabile – sottolinea Stefania Gori, Presidente nazionale AIOM e Direttore del Dipartimento Oncologico dell’Ospedale Sacro Cuore-Don Calabria di Negrar-Verona - perché accanto alle armi tradizionali (chirurgia, radioterapia e chemioterapia) abbiamo a disposizione terapie innovative molto efficaci come le terapie a bersaglio molecolare e l’immunoterapia che permettono di migliorare la sopravvivenza a lungo termine con una buona qualità di vita. Grazie alla diagnosi precoce e alle nuove armi, in Italia il 60% dei pazienti sconfigge la malattia. Il sistema sanitario deve saper rispondere alle esigenze di salute di questi cittadini, che spaziano dalla riabilitazione al ritorno alla vita attiva, agli affetti e al lavoro”. In Italia nel 2017 sono stati stimati poco più di 369.000 nuovi casi di tumore (circa 192.000 uomini e 177.000 donne). A Bergamo le cinque neoplasie più frequenti fra gli uomini sono quelle della prostata (729), polmone (523) e colon-retto (407); fra le donne quelle del seno (849), colon retto (347) e polmone (205).
La manifestazione itinerante, resa possibile grazie al sostegno di Bristol-Myers Squibb, tocca 20 città con eventi che dureranno tre giorni. A Bergamo, durante il “Festival della prevenzione e innovazione in oncologia”, saranno raccolti sondaggi conoscitivi e saranno distribuiti ai cittadini opuscoli sulle principali regole della prevenzione oncologica e sulle nuove armi in grado di sconfiggere la malattia o di migliorare la sopravvivenza in modo significativo. Nelle tre giornate, all’interno del motorhome, dalle 10 alle 18 saranno disponibili gli oncologi dell’AIOM per fornire informazioni e consigli. Sabato 14 aprile (alle 16.30) sarà presente un senologo che svolgerà una relazione sulla prevenzione senologica e risponderà alle domande di cittadini. Domenica 15 aprile, dalle 14, sarà presente un dermatologo e dalle 16.30 un dietologo.
Lunedì 16 aprile, alle 16, si svolgerà la relazione conclusiva sul tema della prevenzione e dell’innovazione in oncologia. Nel motorhome saranno inoltre presenti anche rappresentanti delle associazioni di volontariato che si occupano dei pazienti oncologici. Sono invitati a partecipare cittadini e pazienti di tutte le età.

Anteprima News

18/04/18

FUMO: “MENZIONE SPECIALE PER LA CAMPAGNA ‘SPERIAMO CHE SIA… L’ULTIMA’
COSÌ AIUTIAMO LE DONNE IN GRAVIDANZA A SMETTERE

La presidente prof.ssa Silvia Novello: “Le tabagiste nel nostro Paese sono 5,7 milioni. Troppe continuano con questo pericoloso vizio anche dopo il parto”

Torino, 18 aprile 2018 – Importante riconoscimento per la campagna antifumo “Speriamo che sia… l’ultima”, la prima interamente rivolta alle donne in gravidanza e alle neo-mamme, promossa da WALCE…
17/04/18

BRISTOL-MYERS SQUIBB E ILLUMINA ANNUNCIANO UNA COLLABORAZIONE STRATEGICA PER LO SVILUPPO E LA COMMERCIALIZZAZIONE DI TEST DIAGNOSTICI INTEGRATIVI PER IL TRATTAMENTO CON IMMUNOTERAPIA DI BRISTOL-MYERS SQUIBB

L’offerta di Illumina si espande con NextSeq 550Dx

Una versione diagnostica del test TruSight Oncology 500 di Illumina misurerà i biomarcatori genomici potenzialmente predittivi, incluso il carico mutazionale del tumore (TMB)

(NEW YORK e SAN DIEGO - 17 aprile 2018) - Bristol-Myers Squibb Company (NYSE: BMY) e Illumina, Inc. (NASDAQ: ILMN) hanno annunciato una collaborazione che utilizzerà la tecnologia di sequenziamento di…
16/04/18

TUMORE DEL POLMONE: COSÌ CAMBIA LA PRATICA CLINICA IN PRIMA LINEA
LA COMBINAZIONE PEMBROLIZUMAB E CHEMIOTERAPIA INCREMENTA SIGNIFICATIVAMENTE LA SOPRAVVIVENZA E RIDUCE DEL 51% IL RISCHIO DI MORTE

Chicago, 16 aprile 2018 – La combinazione di pembrolizumab, molecola immuno-oncologica, e chemioterapia migliora significativamente la sopravvivenza dei pazienti con tumore del polmone non a piccole…
16/04/18

Linkage, un progetto dell’Istituto dei Tumori di Milano per aiutare i cinesi ad accedere alle cure

Milano, 14 aprile 2018 – Per superare le barriere linguistiche e culturali che impediscono un tempestivo accesso ai servizi sanitari e una corretta relazione medico-paziente, l’Istituto nazionale dei…
14/04/18

ALBERTO LAPINI E’ IL NUOVO PRESIDENTE DEGLI URO-ONCOLOGI SIUrO

Fiorentino, classe 1957 è stato Presidente Incoming della Società. “I tre obiettivi principali per il prossimo triennio saranno: formazione, innovazione nella ricerca medica e ricambio generazionale”

Milano, 14 aprile 2018 – Alberto Lapini è il nuovo Presidente Nazionale della Società Italiana di Urologia Oncologica (SIUrO). L’elezione è avvenuta ieri durante il XXVIII Congresso Nazionale della…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522

E-mail: intermedia@intermedianews.it