Siete qui:

Contenuto

2 novembre 2017

SILVIA NOVELLO ELETTA DIRIGENTE NAZIONALE DEGLI ONCOLOGI ITALIANI

E’ Ordinario di Oncologia Medica all’Università di Torino. Stefania Gori è la Presidente Nazionale e Giordano Beretta il Presidente eletto. Le cariche di Segretario e Tesoriere sono ricoperte da Roberto Bordonaro e Saverio Cinieri

Roma, 30 ottobre 2017 – Silvia Novello è stata rieletta nel Consiglio Direttivo Nazionale dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM). L’elezione è avvenuta sabato sera, al termine del XIX Congresso Nazionale AIOM a Roma, che ha visto la partecipazione di oltre 3.000 specialisti da tutta Italia. La prof.ssa Novello è Ordinario di Oncologia Medica dell’Università di Torino. “Sono davvero felice e onorata che i soci mi abbiano nuovamente concesso la loro fiducia e sono pronta a continuare la mia avventura in AIOM - ha commentato la prof.ssa Novello -. La mia ricandidatura è nata per provare a dare continuità e sviluppo ai progetti che ho iniziato nella mia esperienza precedente. Mettendo sempre il paziente al centro della nostra attività, dobbiamo farci carico della formazione e favorire tutte le figure professionali che collaborano con l’oncologo medico. Puntando sempre più sui giovani”. L'AIOM è la più importante e rappresentativa Società Scientifica dell'oncologia italiana, che raggruppa oltre il 95% dei medici di questa disciplina. Durante il Congresso Nazionale di Roma sono stati eletti i nuovi vertici della Società. Giordano Beretta è il Presidente eletto, Roberto Bordonaro il Segretario e Saverio Cinieri il Tesoriere. Ai vertici nazionali, come presidente per due anni ci sarà Stefania Gori. Il nuovo Direttivo, in carica fino al 2019, è composto da: Giuseppe Procopio, Nicla La Verde, Sergio Bracarda, Silvia Novello, Antonio Russo, Giuseppe Aprile, Lucia Del Mastro e Daniele Farci. “Sono certa – ha concluso la prof.ssa Novello – che saremo in grado di tener fede alle alte aspettative che l'oncologia italiana si è guadagnata in questi anni”.

Anteprima News

19/01/18

INFLUENZA: “SONO 832MILA GLI ITALIANI A LETTO
RAGGIUNTO IL PICCO DELL’EPIDEMIA NELLE ULTIME SETTIMANE”

Il presidente SIMG, Claudio Cricelli: “E’ una delle influenze peggiori degli ultimi anni. Gli ultimi dati a nostra disposizione ci mostrano una lieve flessione della curva epidemica

Firenze, 19 gennaio 2018 – Prosegue l’influenza stagionale che negli ultimi 15 giorni ha raggiunto il picco. Nell’ultima settimana di rilevazione (8 al 14 gennaio 2018) sono stati 832mila gli italiani…
19/01/18

TUMORE DEL POLMONE: PEMBROLIZUMAB IN COMBINAZIONE CON CHEMIOTERAPIA CONFERMA L’EFFICACIA IN PRIMA LINEA DI TRATTAMENTO

Sulla base dei risultati dello studio di fase 3 KEYNOTE-189, pembrolizumab in combinazione con la chemioterapia (doppietta a base di pemetrexed e platino) migliora significativamente la sopravvivenza globale e la sopravvivenza libera da progressione in pazienti con tumore del polmone metastatico non a piccole cellule non squamoso.
Marina Garassino, responsabile della Struttura Semplice di Oncologia Medica Toraco Polmonare presso la Fondazione IRCCS Istituto Nazionale di Tumori di Milano: “L’impatto positivo sulla sopravvivenza nei malati è evidente. Il trattamento con l’immunoterapia, anche in combinazione, va anticipato quanto prima”.

Roma 19 gennaio 2018 – MSD ha annunciato che lo studio di fase 3 KEYNOTE-189 con pembrolizumab in combinazione con pemetrexed e platino (cisplatino o carboplatino) ha raggiunto i suoi endpoint primari…
18/01/18

AIMAC: “SONO UN MILIONE I LAVORATORI COLPITI DAL CANCRO IN ITALIA
DAL PART TIME ALLA REPERIBILITÀ, OGGI I MALATI HANNO PIÙ DIRITTI”

I pazienti vogliono continuare a svolgere la loro attività professionale e vanno reinseriti. Il presidente Francesco De Lorenzo: “Le conquiste ottenute sono il risultato di una battaglia di civiltà”

Roma, 18 gennaio 2018 – Un malato di cancro su 3 è un lavoratore. In Italia infatti 3milioni e 300mila persone vivono dopo la diagnosi e il 30%, circa un milione di cittadini, è in età lavorativa. E…
16/01/18

FIMP: “I VACCINI NON SIANO AL CENTRO DELLA CAMPAGNA ELETTORALE”


Il dott. Giampietro Chiamenti: “Può essere molto pericoloso contribuire a coltivare timori ingiustificati su un fondamentale strumento di prevenzione”. Uno studio italiano dimostra il ruolo importante del pediatra di famiglia come fonte di informazione più affidabile sui vaccini

Roma, 16 gennaio 2018 – “I vaccini non possono e non devono essere messi al centro del dibattito elettorale”. E’ questo il monito della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP). “Siamo sorpresi che…
11/01/18

MELANOMA: PEMBROLIZUMAB RIDUCE DEL 43% IL RISCHIO DI RECIDIVA DOPO RESEZIONE CHIRURGICA
“QUESTI RISULTATI CAMBIERANNO LA PRATICA CLINICA”

La prof.ssa Paola Queirolo, responsabile del DMT (Disease Management Team) Melanoma e Tumori cutanei all’Ospedale Policlinico San Martino di Genova: “Per la prima volta in 40 anni assistiamo a un dato…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522

E-mail: intermedia@intermedianews.it