mercoledì, 19 settembre 2018

Siete qui:

Contenuto

5 ottobre 2017

INSIEME CONTRO IL CANCRO: “ECCO COME TUTTI INSIEME POSSIAMO VINCERE LA SFIDA CONTRO IL ‘MALE DEL SECOLO’”

Raccolti in un volume, disponibile nelle librerie italiane, 22 testimonianze del mondo della Cultura, della Scienza, delle Istituzioni, dell’Imprenditoria, dello Sport, dello Spettacolo, dei Media, della Religione perché “ognuno può e deve fare la propria parte contro le neoplasie”

Roma, 5 ottobre 2017 – Grande successo per la presentazione del libro Insieme Contro il Cancro: la grande lotta comune per sconfiggere i tumori. L’evento si è svolto ieri sera (alle 19) al Circolo Canottieri Aniene di Roma. Il volume è stato scritto a quattro mani dal prof. Francesco Cognetti (Presidente della Fondazione Insieme Contro il Cancro) e dal dott. Mauro Boldrini (Direttore della Comunicazione di Insieme Contro il Cancro). Al Circolo sono intervenuti: Sarah Varetto (Direttore Sky TG24), Massimo Fabbricini (Presidente Circolo Canottieri Aniene), Gianni Letta (giornalista), Giovanni Malagò (Presidente Comitato Olimpico Nazionale Italiano), Andrea Ripandelli (Avvocato). Ha condotto la presentazione del volume il Vicedirettore di Rai 1 Andrea Vianello.

Il libro “La grande lotta comune per sconfiggere i tumori” raccoglie le interviste a ventidue personaggi famosi (dal Presidente della Camera Laura Boldrini, al Ministro della Cultura Dario Franceschini, da Max Allegri e Alex Zanardi, da Eugenio Scalfari a Monica Maggioni, da Giuseppe Tornatore a Monica Bellucci, da Carlo Verdone a Carlo Croce, da Alessandro Benetton a Oscar Farinetti ecc.). “Per favorire una corretta cultura della prevenzione oncologica c’è bisogno di un grande sforzo da parte di tutti perché ciascuno di noi, nel proprio ambito, può e deve fare di più contro “Il Male del Secolo” - ha affermato il prof. Francesco Cognetti -. La battaglia contro i tumori va affrontata tutti insieme attraverso una sempre più forte alleanza tra medici, Istituzioni politiche nazionali e internazionali e la Società Civile. Così è possibile incentivare la prevenzione primaria e secondaria ma anche la ricerca scientifica, la cura e l’assistenza agli oltre 3 milioni d’italiani che lottano o hanno lottato contro una neoplasia. Con il nostro libro abbiamo raccolto idee, impegni, progetti perché sia lanciata una vera e propria dichiarazione di guerra al cancro. Una sorta di Italian Cancer Act sul modello del National Cancer Act lanciato nel 1971 dell’allora presidente statunitense Richard Nixon”. “Vogliamo cambiare luoghi comuni ancora troppo radicati: da un recente sondaggio risulta che ancora per il 46% degli italiani tumore significa male incurabile - ha sottolineato Mauro Boldrini -. Eppure oggi in Italia oltre il 50% dei pazienti riesce a sconfiggere la malattia. Ma per troppi di loro diventa difficile tornare ad una vita normale, adottare un figlio, stipulare un’assicurazione sulla vita, accendere un mutuo, progredire nella carriera lavorativa”.

Anteprima News

18/09/18

TUMORI: A LUCIA DEL MASTRO IL PREMIO “LUIGI CASTAGNETTA”

L’oncologa genovese: “E’ un grandissimo onore. Contro il cancro c’è bisogno dell’impegno di tutti”

Palermo, 18 settembre 2018 – L’oncologa Lucia Del Mastro ha vinto il premio “Luigi Castagnetta” per il suo impegno scientifico ed umano nella lotta contro il cancro. Salernitana, classe 1964, madre di…
14/09/18

TUMORI: “IN EUROPA IL 71% DEGLI ONCOLOGI UNDER 40 È COLPITO DA ‘BURN OUT’
LE RETI REGIONALI POSSONO RIDURRE DELLA METÀ I CASI”

Alba, 14 settembre 2018 – Il 71% degli oncologi europei under 40 è colpito da “burn out”, cioè da esaurimento professionale. È una sindrome che si manifesta nel lavoro, causata da situazioni emotive e…
14/09/18

TUMORE DEL POLMONE: OK DELL’EUROPA ALLA COMBINAZIONE DI PEMBROLIZUMB E CHEMIOTERAPIA IN PRIMA LINEA

Pembrolizumab è la prima terapia anti-PD-1 approvata in Europa in combinazione con chemioterapia per l’utilizzo nei pazienti con carcinoma polmonare non a piccole cellule metastatico mai trattati in precedenza

L’approvazione riguarda la forma non a piccole cellule (NSCLC) metastatica non squamosa senza alterazioni genomiche di EGFR o ALK e si basa sui risultati dello studio di fase 3 KEYNOTE-189 che ha dimostrato come pembrolizumab in combinazione con chemioterapia a base di pemetrexed e platino migliori significativamente la sopravvivenza globale e la sopravvivenza libera da progressione rispetto alla sola chemioterapia

KENILWORTH, N.J., 14 settembre 2018 – La Commissione Europea ha approvato pembrolizumab, terapia anti-PD-1, in combinazione con chemioterapia a base di pemetrexed e platino per il trattamento in prima…
13/09/18

CAMBIA IL DIRETTORE GENERALE ALLA POLIAMBULANZA DI BRESCIA
ESCE DOPO 4 ANNI IL DOTT. SIGNORINI, ENTRA IL DOTT. TRIBOLDI

Brescia, 13 settembre 2018 - Avvicendamento ai vertici dell’ospedale bresciano: il dott. Alessandro Signorini, direttore generale di Fondazione Poliambulanza dal 2014, passa il testimone al dott.…
10/09/18

TUMORE TESTA COLLO: NIVOLUMAB È DISPONIBILE IN ITALIA

Roma, 10 settembre 2018 – L’Agenzia Italiana del Farmaco ha approvato la rimborsabilità di nivolumab in monoterapia per il trattamento del carcinoma squamoso della testa e del collo negli adulti in…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522

E-mail: intermedia@intermedianews.it