Siete qui:

Contenuto

16 giugno 2017

IPERTENSIONE, CORRETTO RIDURRE IL SALE, MA NON ELIMINARLO
GLI ESPERTI: UN APPORTO INSUFFICIENTE POTREBBE NUOCERE ALLA SALUTE

Il prof. Giuseppe Mancia: “Per una dieta corretta il consumo non dovrebbe scendere al di sotto di 7,5 gr al giorno, ancora non sappiamo se esistono danni da basso apporto di sodio”

Milano, 16 giugno 2017 – Diminuire il consumo di sale, introdotto con la dieta, abbassa il rischio di insorgenza di ipertensione. Tuttavia un eccesso di riduzione, al di sotto dei 7,5 grammi di sale al giorno (corrispondenti a 3 grammi di sodio), potrebbe essere dannoso per la salute. Gli specialisti stanno ancora valutando quale sia la dose ideale di sodio da assumere soprattutto per i malati. Sono queste le conclusioni di uno studio condotto da un gruppo costituito da Word Heart Federation, dalla Società Europea dell’Ipertensione (ESH) e dall’European Public Health Association. Il lavoro scientifico è presentato durante il 27° Congresso dell’ESH che si apre oggi e che vede riuniti per quattro giorni a Milano oltre 3.000 specialisti provenienti da 34 Paesi. “Gli studi clinici finora condotti hanno dimostrato che l’abbassamento della pressione si verifica con un consumo inferiore a 3 grammi di sale al giorno - afferma il prof. Giuseppe Mancia Presidente dell’ESH Meeting di Milano e primo autore dello studio -. Questo genere di interventi di salute pubblica risultano però difficili da condurre su tutta la popolazione mondiale in particolar modo nei Paesi a reddito medio-basso. Definire la dose di sodio ottimale per il benessere dell’organismo è difficile e controverso. Non abbiamo ancora dati scientifici certi sugli effetti che un consumo moderato di sale offrirebbe alla riduzione del rischio cardiovascolare e di decesso. Il nostro studio - conclude Mancia - suggerisce di limitare l’apporto di sale senza però andare al di sotto dei 7,5 grammi al giorno perché non conosciamo ancora le conseguenze per la salute”.

Anteprima News

22/06/18

I vaccini salvano le vite e sono sicuri: la scienza non è un’opinione

Roma, 22 giugno 2018. In riferimento a quanto dichiarato oggi dal Ministro dell’Interno il Board del Calendario Vaccinale per la vita (SIP - Società Italiana di Pediatria, SItI - Società Italiana di…
21/06/18

LA CAMPAGNA EDUCAZIONALE "BFREE" DELLA FIMP VINCE IL PREMIO #PERCHÉSÌ

La Società Scientifica dei pediatri di famiglia: “E’ un ulteriore riconoscimento al rapporto di fiducia privilegiato che abbiamo instaurato in questi anni con i bambini e i genitori italiani”

Roma, 21 giugno 2018 – Il progetto di comunicazione BFree della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) ha vinto il primo premio del prestigioso contest #PerchéSì. E’ una gara tra le migliori…
21/06/18

VENETO, OLTRE IL 20% DEI CITTADINI E’ ASSISTITO DA MEDICO FAMIGLIA E INFERMIERE
LA SIMG: “E’ UNA COLLABORAZIONE VINCENTE CHE VA ESTESA E RAFFORZATA”

Il dott. Claudio Cricelli (presidente SIMG): “La cooperazione tra queste due figure professionali raddoppia l’aderenza ai Percorsi diagnostico-terapeutici assistenziali e riduce il rischio di ospedalizzazioni”

Padova, 21 giugno 2018 – In Veneto il 20% dei cittadini già oggi riceve le cure primarie sul territorio grazie a una assistenza congiunta di medico di famiglia, infermiere e collaboratore di studio.…
19/06/18

LOMBARDIA: COMO PER 3 GIORNI CAPITALE DELLA LOTTA AI TUMORI
IN VIA PLINIO IL FESTIVAL DELLA PREVENZIONE E INNOVAZIONE IN ONCOLOGIA

Monica Giordano, Direttore Oncologia Ospedale Sant’Anna: “Nel capoluogo ogni anno 1.360 casi di cancro potrebbero essere evitati”. I camici bianchi nel motorhome per fornire consigli e spiegare l’importanza degli stili di vita sani contro le neoplasie. Il 22,4% degli abitanti della Regione è sedentario, il 28,4% in sovrappeso e il 23,7% fuma

Como, 19 giugno 2018 – Como diventa capitale della lotta al cancro. Il capoluogo lombardo ospita per 3 giorni la sedicesima tappa della nuova edizione del “Festival della prevenzione e innovazione in…
13/06/18

TUMORE DEL COLON-RETTO: MEZZO MILIONE DI ITALIANI VIVE DOPO LA DIAGNOSI

Un bando per oncologi premia l’innovatività nella comunicazione per migliorare l’alleanza medico-paziente

Milano, 13 giugno 2018 – Per promuovere l’educazione dei clinici in tema di carcinoma del colon-retto metastatico, Bayer ha lanciato il progetto Evolving Oncology. L’obiettivo è individuare,…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522

E-mail: intermedia@intermedianews.it