Siete qui:

Contenuto

16 maggio 2017

XIII GIORNATA MONDIALE CONTRO L'IPERTENSIONE ARTERIOSA

MERCOLEDÌ' 17 E GIOVEDÌ 18 MAGGIO MISURAZIONE DELLA PRESSIONE ARTERIOSA IN OCCASIONE DELLA PUNZONATURA DELLE VETTURE DELLA MILLE MIGLIA

Brescia – 16 maggio 2017 – Dopodomani, mercoledì 17 maggio, torna l’appuntamento annuale della SIIA – Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa – con la Giornata Mondiale contro l’ipertensione, promossa in tutto il mondo dalla World Hypertension League.

A Brescia, in occasione della punzonatura delle autovetture protagoniste della Mille Miglia, i medici del “Centro per la Diagnosi e la Cura della Ipertensione Arteriosa” della Clinica Medica Università degli Studi di Brescia - 2° Medicina Spedali Civili, diretta dal prof. Agabiti Rosei, saranno disponibili per effettuare la misurazione della pressione arteriosa presso la postazione medica della Croce Bianca, in Largo Formentone, dopodomani, mercoledì 17, dalle 15 alle 19, e giovedì 18, dalle ore 9 alle ore 14. Sarà inoltre possibile ritirare materiale informativo e divulgativo sui rischi causati dalle cattive abitudini, i vantaggi di adottare uno stile di vita salutare e le indicazioni su come effettuare in modo corretto la rilevazione della pressione arteriosa.

L’ipertensione arteriosa è la principale causa di malattie cardiovascolari (infarto del miocardio, ictus cerebrale, scompenso cardiaco) che, in Italia, provocano 240 mila morti ogni anno, pari al 40% di tutte le cause di morte. Essa predispone anche allo sviluppo di malattie renali, di demenza e di nuovi casi di diabete. Tutti i dati epidemiologici più recenti hanno documentato un’elevata prevalenza dell’ipertensione arteriosa in tutto il mondo. In Italia ne soffre il 30% della popolazione.

Anteprima News

18/01/18

AIMAC: “SONO UN MILIONE I LAVORATORI COLPITI DAL CANCRO IN ITALIA
DAL PART TIME ALLA REPERIBILITÀ, OGGI I MALATI HANNO PIÙ DIRITTI”

I pazienti vogliono continuare a svolgere la loro attività professionale e vanno reinseriti. Il presidente Francesco De Lorenzo: “Le conquiste ottenute sono il risultato di una battaglia di civiltà”

Roma, 18 gennaio 2018 – Un malato di cancro su 3 è un lavoratore. In Italia infatti 3milioni e 300mila persone vivono dopo la diagnosi e il 30%, circa un milione di cittadini, è in età lavorativa. E…
16/01/18

FIMP: “I VACCINI NON SIANO AL CENTRO DELLA CAMPAGNA ELETTORALE”


Il dott. Giampietro Chiamenti: “Può essere molto pericoloso contribuire a coltivare timori ingiustificati su un fondamentale strumento di prevenzione”. Uno studio italiano dimostra il ruolo importante del pediatra di famiglia come fonte di informazione più affidabile sui vaccini

Roma, 16 gennaio 2018 – “I vaccini non possono e non devono essere messi al centro del dibattito elettorale”. E’ questo il monito della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP). “Siamo sorpresi che…
11/01/18

MELANOMA: PEMBROLIZUMAB RIDUCE DEL 43% IL RISCHIO DI RECIDIVA DOPO RESEZIONE CHIRURGICA
“QUESTI RISULTATI CAMBIERANNO LA PRATICA CLINICA”

La prof.ssa Paola Queirolo, responsabile del DMT (Disease Management Team) Melanoma e Tumori cutanei all’Ospedale Policlinico San Martino di Genova: “Per la prima volta in 40 anni assistiamo a un dato…
05/01/18

INFLUENZA: “SONO 673MILA GLI ITALIANI A LETTO IL VIRUS È SOTTO CONTROLLO, IL SISTEMA REGGE”

Firenze, 5 gennaio 2018 – L’influenza sta facendo registrare il picco di casi nel nostro Paese. Nell’ultima settimana di rilevazione (25–31 dicembre 2017) sono stati 673mila gli italiani a letto…
22/12/17

MELANOMA: FDA APPROVA NIVOLUMAB COME ADIUVANTE PER I PAZIENTI CON TUMORE COMPLETAMENTE RESECATO

Nivolumab, primo e unico inibitore di checkpoint immunitario anti-PD-1 approvato per il trattamento adiuvante del melanoma, è indicato per i pazienti con mutazione BRAF e ‘wild-type’.
Nello studio clinico di fase III CheckMate -238, nivolumab 3 mg/kg ha dimostrato una sopravvivenza libera da recidiva senza precedenti, rispetto a ipilimumab 10 mg/kg, ed è stato ben tollerato

22 dicembre 2017 – La Food and Drug Administration (FDA), l’ente regolatorio americano, ha approvato nivolumab per uso endovenoso per il trattamento adiuvante di pazienti con melanoma con…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522

E-mail: intermedia@intermedianews.it