Contenuto

15 maggio 2017

TUMORI: CENA DI RACCOLTA FONDI DI “INSIEME CONTRO IL CANCRO”
IL PROF. COGNETTI: “RACCOGLIAMO RISORSE PER DIFFONDERE GLI SCREENING”

Roma, 15 maggio 2017 - Il presidente della Fondazione: “A breve partirà il progetto “Fatti gli screening, ama te stesso!” per favorire l’adesione a esami salvavita come mammografia, pap test e ricerca sangue occulto nelle feci”

Reperire fondi per finanziare un nuovo progetto di prevenzione dal titolo “Fatti gli screening, ama te stesso!”. E’ questo l’obiettivo della seconda cena di beneficenza organizzata della Fondazione “Insieme Contro il Cancro” che si terrà domani 16 maggio a Roma presso il Rome Cavalieri Waldorf Astoria Hotels & Resorts (inizio ore 20.30). “Dopo il grande successo del 2016 abbiamo deciso di riproporre l’evento - afferma il prof. Francesco Cognetti Presidente di Insieme Contro il Cancro -. Quest’anno, grazie alle risorse che riceveremo, vogliamo concentrarci sulla realizzazione di una serie di iniziative per promuovere la prevenzione secondaria del cancro. Ancora troppi italiani, infatti, non si sottopongono a esami in grado di diagnosticare precocemente tumori molto diffusi come quello al seno, alla cervice uterina e al colon-retto”.

La situazione è buona nelle Regioni del Nord del Paese, ma è molto insufficiente in 1-2 Regioni del Centro e in tutto il Meridione. Solo sette donne su dieci eseguono regolarmente la mammografia mentre il 21% non fa il pap test. Inoltre la copertura della vaccinazione anti HPV è molto elevata (attorno al 70%) in Toscana, Umbria, Veneto ed Emilia Romagna mentre è bassissima (attorno al 30-40%) in Lazio, Sardegna e Sicilia. Particolarmente bassa è anche l'adesione alla ricerca del sangue occulto nelle feci che dovrebbe coinvolgere tutte le persone d'età compresa tra i 50-69 anni. Il 44% degli italiani svolge il test e la percentuale scende addirittura al 21% nelle Regioni del Sud. “Dobbiamo invece ribadire con forza - prosegue Cognetti - l’importanza di questi esami che possono davvero salvare tante vite e che devono continuare a essere un pilastro del nostro sistema sanitario nazionale”. Alla cena di Insieme Contro il Cancro sono previste oltre 500 persone. Parteciperanno, tra gli altri, il Presidente del CONI Giovanni Malagò, l’attore Carlo Verdone, il cantante Antonello Venditti, i mister Claudio Ranieri e Roberto Mancini e una rappresentanza di atleti del CONI. Hanno aderito anche altre personalità del mondo della politica, imprenditoria, informazione, spettacolo e sport.

La cena di raccolta Fondi del 2016 ha permesso la realizzazione del progetto Prevenzione e Stili di Vita Sani nelle Università, un tour in dieci Atenei italiani per insegnare ai ragazzi e ai futuri camici bianchi la “medicina dei sani”. “L’iniziativa è ancora in corso e siamo giunti alla terza tappa - sottolinea il prof. Cognetti -. Oggi, nel nostro Paese, grazie alle nuove terapie non possiamo più parlare del cancro come di un male incurabile. Tuttavia serve un maggior impegno da parte delle Istituzioni sul fronte della prevenzione. È fondamentale diffondere corrette indicazioni su temi come alimentazione, attività fisica, lotta al fumo e all’abuso di alcol. Al tempo stesso occorre comunicare l’importanza della prevenzione secondaria e quindi dell’adesione agli screening. Grazie ai nostri sostenitori siamo riusciti a dare il via ad un nuovo percorso di formazione a partire proprio dalle Università e dai medici di domani”.

Anteprima News

29/05/17

FIMP: “LE FAMIGLIE DEVONO AFFIDARSI SEMPRE ALLE CURE DEL PEDIATRA
SOLO COSI SI GARANTISCE LA SALUTE DEI FIGLI”

La Federazione si unisce al dolore dei parenti del piccolo Francesco, deceduto a causa delle complicanze di un’otite. Il presidente dott. Giampietro Chiamenti: “Possiamo essere una guida per i genitori e indirizzarli verso le terapie più appropriate contro le malattie infettive”

Roma, 29 maggio 2017 – “Come Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) raccomandiamo di affidarsi alle cure del proprio pediatra di famiglia per condividere con lui tutte le scelte che riguardano la…
26/05/17

ROGO DI POMEZIA: INSIEME CONTRO IL CANCRO, “CHIEDIAMO ALLE ISTITUZIONI QUAL E’ LA SITUAZIONE NELL’AREA”

Il prof. Francesco Cognetti: “Non si parla più dell’incidente delle scorse settimane. Ogni giorno centinaia di cittadini laziali ci chiedono informazioni sui pericoli per la loro salute”

Roma, 26 maggio 2017 – “Dopo il clamore mediatico dei primi giorni sul rogo dello stabilimento di Pomezia, avvenuto a inizio maggio, le notizie sono divenute scarse, prive di elementi di dettaglio ed…
26/05/17

A BRUSSELS LA NUOVA TAPPA DI “ESCI DAL TUNNEL. NON BRUCIARTI IL FUTURO”
IL TOUR DI ONCOLOGI E PNEUMOLOGI CONTRO I DANNI DEL FUMO

Presentate le prossime iniziative di WALCE Onlus (Women Against Lung Cancer in Europe). Il 30-31 maggio nella Place de la Monnaie della capitale belga sarà posizionato un tunnel di 14 metri a forma di sigaretta con un percorso di conoscenza sul fumo. Previsto anche un workshop al Parlamento Europeo

Roma, 26 maggio 2017 - Il progetto Esci dal Tunnel. Non bruciarti il futuro arriva in una delle Capitali dell’Unione Europa. L’iniziativa è promossa da WALCE Onlus (Women Against Lung Cancer in…
25/05/17

MALATTIE REUMATICHE: CARLA FRACCI TESTIMONIAL DELLA FONDAZIONE FIRA

Roma, 25 maggio 2017 – Anche quest’anno Carla Fracci è la testimonial della Fondazione Italiana per la Ricerca sull’Artrite (FIRA). Attraverso il 5X1000 è possibile sostenere concretamente la ricerca…
25/05/17

LOMBARDIA, OLTRE 3,5 MILIONI DI PERSONE COLPITE DA MALATTIE CRONICHE
LA SIMG: “LA RIOGANIZZAZIONE DELL’ASSISTENZA PASSA DAI MEDICI DI FAMIGLIA”

Testimonial e ospite dell’evento sarà Leonardo Papini, lo studente che è riuscito a fermare la proiezione di un documentario anti-vaccini. Il dott. Aurelio Sessa: “E’ in arrivo una piccola rivoluzione. Con le ultime delibere del Pirellone i cittadini potranno decidere dove e da quale camicie bianco farsi seguire”

Roma, 25 maggio 2017 – Migliorare la preparazione dei medicina di famiglia, sulla gestione degli oltre 3,5 milioni di pazienti lombardi afflitti da malattie croniche, anche alla luce delle ultime…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522

E-mail: intermedia@intermedianews.it