Contenuto

15 maggio 2017

TUMORI: CENA DI RACCOLTA FONDI DI “INSIEME CONTRO IL CANCRO”
IL PROF. COGNETTI: “RACCOGLIAMO RISORSE PER DIFFONDERE GLI SCREENING”

Roma, 15 maggio 2017 - Il presidente della Fondazione: “A breve partirà il progetto “Fatti gli screening, ama te stesso!” per favorire l’adesione a esami salvavita come mammografia, pap test e ricerca sangue occulto nelle feci”

Reperire fondi per finanziare un nuovo progetto di prevenzione dal titolo “Fatti gli screening, ama te stesso!”. E’ questo l’obiettivo della seconda cena di beneficenza organizzata della Fondazione “Insieme Contro il Cancro” che si terrà domani 16 maggio a Roma presso il Rome Cavalieri Waldorf Astoria Hotels & Resorts (inizio ore 20.30). “Dopo il grande successo del 2016 abbiamo deciso di riproporre l’evento - afferma il prof. Francesco Cognetti Presidente di Insieme Contro il Cancro -. Quest’anno, grazie alle risorse che riceveremo, vogliamo concentrarci sulla realizzazione di una serie di iniziative per promuovere la prevenzione secondaria del cancro. Ancora troppi italiani, infatti, non si sottopongono a esami in grado di diagnosticare precocemente tumori molto diffusi come quello al seno, alla cervice uterina e al colon-retto”.

La situazione è buona nelle Regioni del Nord del Paese, ma è molto insufficiente in 1-2 Regioni del Centro e in tutto il Meridione. Solo sette donne su dieci eseguono regolarmente la mammografia mentre il 21% non fa il pap test. Inoltre la copertura della vaccinazione anti HPV è molto elevata (attorno al 70%) in Toscana, Umbria, Veneto ed Emilia Romagna mentre è bassissima (attorno al 30-40%) in Lazio, Sardegna e Sicilia. Particolarmente bassa è anche l'adesione alla ricerca del sangue occulto nelle feci che dovrebbe coinvolgere tutte le persone d'età compresa tra i 50-69 anni. Il 44% degli italiani svolge il test e la percentuale scende addirittura al 21% nelle Regioni del Sud. “Dobbiamo invece ribadire con forza - prosegue Cognetti - l’importanza di questi esami che possono davvero salvare tante vite e che devono continuare a essere un pilastro del nostro sistema sanitario nazionale”. Alla cena di Insieme Contro il Cancro sono previste oltre 500 persone. Parteciperanno, tra gli altri, il Presidente del CONI Giovanni Malagò, l’attore Carlo Verdone, il cantante Antonello Venditti, i mister Claudio Ranieri e Roberto Mancini e una rappresentanza di atleti del CONI. Hanno aderito anche altre personalità del mondo della politica, imprenditoria, informazione, spettacolo e sport.

La cena di raccolta Fondi del 2016 ha permesso la realizzazione del progetto Prevenzione e Stili di Vita Sani nelle Università, un tour in dieci Atenei italiani per insegnare ai ragazzi e ai futuri camici bianchi la “medicina dei sani”. “L’iniziativa è ancora in corso e siamo giunti alla terza tappa - sottolinea il prof. Cognetti -. Oggi, nel nostro Paese, grazie alle nuove terapie non possiamo più parlare del cancro come di un male incurabile. Tuttavia serve un maggior impegno da parte delle Istituzioni sul fronte della prevenzione. È fondamentale diffondere corrette indicazioni su temi come alimentazione, attività fisica, lotta al fumo e all’abuso di alcol. Al tempo stesso occorre comunicare l’importanza della prevenzione secondaria e quindi dell’adesione agli screening. Grazie ai nostri sostenitori siamo riusciti a dare il via ad un nuovo percorso di formazione a partire proprio dalle Università e dai medici di domani”.

Anteprima News

24/07/17

CARCINOMA UROTELIALE: PARERE POSITIVO DEL CHMP PER PEMBROLIZUMAB

La raccomandazione del Comitato per i medicinali per uso umano riguarda il trattamento di pazienti con carcinoma uroteliale localmente avanzato o metastatico

La raccomandazione riguarda sia il trattamento dei pazienti adulti che hanno ricevuto in precedenza chemioterapia contenente platino, sia pazienti non eleggibili al trattamento con cisplatino

Il parere positivo si basa sul beneficio in termini di sopravvivenza globale dimostrato dallo studio di Fase 3 KEYNOTE-045 e sulle risposte durature osservate nello studio di Fase 2 KEYNOTE-052

KENILWORTH, N.J., 24 luglio 2017 – Il Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell'Agenzia Europea per i farmaci (EMA) ha espresso parere favorevole all'approvazione di pembrolizumab, terapia…
21/07/17

DECRETO VACCINI: LA FIMP, “BENE IL VIA LIBERA DEL SENATO
ORA VA DEFINITO IL NUOVO RUOLO DEL PEDIATRIA”

Roma, 21 luglio 2017 – Il dott. Giampietro Chiamenti: “Siamo soddisfatti per la decisione di Palazzo Madama. Adesso ci aspettiamo chiare indicazioni per definire i nostri compiti rispetto alle problematiche organizzative”

Roma, 21 luglio 2017 – “La Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) è soddisfatta per l'approvazione del decreto sull'obbligo vaccinale nonostante il dibattito politico abbia escluso alcune…
12/07/17

PSORIASI CRONICA A PLACCHE: LA COMMISSIONE EUROPEA APPROVA DIMETILFUMARATO

• Una nuova formulazione orale a base di dimetilfumarato (DMF) indicata per il trattamento orale di prima linea di pazienti adulti con psoriasi cronica a placche da moderata a grave
• Il DMF è un estere dell’acido fumarico che nella ricerca clinica ha mostrato un buon equilibrio tra efficacia e profilo di sicurezza
• Il farmaco sarà commercializzato in tutti gli Stati dell’Unione europea oltre che in Islanda e Norvegia a cominciare dal terzo quadrimestre del 2017

Milano, 12 luglio 2017 – La Commissione Europea ha approvato un nuovo prodotto orale a base di dimetilfumarato (DMF) per il trattamento dei pazienti con psoriasi cronica a placche da moderata a grave.…
04/07/17

FIMMG, FIMP E SUMAI: “RICONSIDERARE L’ATTO DI INDIRIZZO PER LA MEDICINA CONVENZIONATA PRIORITÀ PER IL MANTENIMENTO DEL SSN”

Giovedì 6 luglio le tre organizzazioni sindacali incontreranno i rappresentanti dei cittadini e dei partiti per fare il punto sulla riforma dell’assistenza sanitaria territoriale

Roma, 4 luglio 2017 – Gli esecutivi nazionali delle tre organizzazioni sindacali più rappresentative dei medici del territorio (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale FIMMG; Federazione…
28/06/17

AL VIA IL PROGETTO IL PEDIATRIA COME FACILITATORE DI SMOKING CESSATION

FIMP, SIMRI E AIPO insieme per migliorare la preparazione dei medici che devono convincere giovani e genitori a smettere per sempre con le sigarette. In Italia un bimbo su 5 cresce in una casa in cui gli adulti fumano regolarmente e il 12% degli adolescenti è già tabagista

Roma, 28 giugno 2017 – Convincere i genitori di bambini con malattie respiratorie a smettere per sempre di fumare e, al tempo stesso, aiutare gli adolescenti a buttare via il pacchetto di sigarette…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522

E-mail: intermedia@intermedianews.it