Contenuto

14 marzo 2003

IL GRUPPO ITALIANO COOPERATIVO DI NEURO ONCOLOGIA

Il 17 febbraio scorso si è costituito a Padova il Gruppo Italiano Cooperativo di Neuro Oncologia, (GICNO) presieduto dalla dott.ssa Alba Brandes, responsabile della Neuroncologia presso la Divisione di Oncologia Medica dell’Azienda Ospedale-Università di Padova, recentemente insignita del titolo di Cavaliere della Repubblica. La nuova realtà scientifica si pone i seguenti obiettivi:

· promuovere e favorire la creazione e la realizzazione di protocolli di ricerca Neuro-Oncologica
· predisporre ed organizzare iniziative sociali e sanitarie in grado di dare una risposta tempestiva ed efficace alle esigenze emergenti nel campo delle patologie Neuro-Oncologiche e del loro trattamento
· promuovere congressi, seminari e corsi atti ad incentivare studi e a divulgare le più attuali metodiche di trattamento con la realizzazione di documenti e protocolli su problematiche di particolare attività ed importanza in campo Neuro-Oncologico
· svolgere e favorire l’informazione e la divulgazione di tutte le tematiche attinenti ai tumori cerebrali
· favorire i rapporti con altri specialisti in campo Neuro-Oncologico o in materie attinenti, medianti incontri periodici o occasionali.

“La Neuro-Oncologia – spiega la dott.ssa Brandes - è una disciplina relativamente nuova che tratta neoplasie eterogenee e a bassa incidenza. Grazie alla ricerca traslazionale, i ricercatori hanno oggi a disposizione una messe di dati che rende indispensabile sia la continua definizione e aggiornamento dello standard terapeutico, sia l’identificazione dei migliori trattamenti innovativi da testare affinché siano validati o eliminati. Lo scopo ultimo della ricerca clinica – prosegue la presidente del GICNO - è infatti quello di offrire la miglior cura possibile ai pazienti con neoplasia cerebrale, nel rispetto assoluto della loro qualità di vita durante e dopo la terapia, evitando che vengano sottoposti a trattamenti inefficaci, dannosi o, non validati”.

Il Consiglio Direttivo del GICNO è costituito da

Presidente Alba Brandes (Padova)
Vicepresidente Roberto Labianca (Bergamo)
Tesoriere Lucio Crinò (Bologna)
Segretario Michele Reni (Milano)

Consiglieri Sergio. Bracarda (Perugia)
Giuseppe Landonio (Milano)
Mario Ermani (Padova)

Anteprima News

22/02/17

AL VIA IL TOUR DEI PEDIATRI “VACCINARE SU E GIÙ PER LO STIVALE”


Previsti eventi formativi a Torino, Roma e Catania in collaborazione con i Collegi Ostetriche

Torino, 22 febbraio 2017 - Parte da Torino la terza edizione del tour “Vaccinando su e giù per lo Stivale”. L’iniziativa è promossa dalla Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) e quest’anno…
22/02/17

IL PAPILLOMA VIRUS NELL’UOMO DETERMINA INFERTILITÀ, POLIABORTIVITÀ ED È CAUSA DI INSUCCESSO NEI TRATTAMENTI DI FECONDAZIONE ASSISTITA: RUOLO DEL VACCINO PER ELIMINARE QUESTE CONSEGUENZE

La ricerca dell’Unità di Andrologia e Medicina Riproduzione dell’Azienda Ospedaliera di Padova, diretta dal professor Carlo Foresta, dimostra che la presenza del Papilloma Virus nel liquido seminale…
17/02/17

DICHIARAZIONE CONGIUNTA SOCIETA’ FIRMATARIE DEL CALENDARIO PER LA VITA

Alla vigilia dell’ufficializzazione tramite la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dei nuovi LEA Vaccinali, in concomitanza con l’approvazione del Piano Nazionale Vaccini 2017/2019, le quattro…
14/02/17

TUBERCOLOSI, IN ITALIA CASI IN AUMENTO DEL 20% DAL 2013
“MORTALITÀ NEI BAMBINI AL 2% GRAZIE ALLA TERAPIA PREVENTIVA”


Roma, 14 febbraio 2017 - La dott.ssa Laura Lancella del Bambino Gesù di Roma “L’infezione sotto i 5 anni è più aggressiva perché il sistema immunitario non è ancora sviluppato. I piccoli non sono quasi mai contagiosi, gli adulti diffondono la malattia”

In Italia 126 bambini sotto i 15 anni si sono ammalati di tubercolosi nel 2013, erano 184 nel 2009. Una riduzione che si è osservata inizialmente anche nella popolazione generale: i nuovi casi in un…
13/02/17

PUGLIA ALL’AVANGUARDIA AL VIA IL PROGETTO SCAP (SERVIZIO DI CONSULENZA PEDIATRICA AMBULATORIALE)

Bari, 13 febbraio 2017 - Si chiama SCAP (Servizio di consulenza pediatrica ambulatoriale) ed è una buona pratica sviluppatasi nella Asl Bat in modo sperimentale ed estesa oggi, con approvazione in…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522

E-mail: intermedia@intermedianews.it