venerdì, 09 dicembre 2016

Contenuto

14 marzo 2003

I SINTOMI

I sintomi si sviluppano gradualmente e spesso sono aspecifici e comuni a quelli di altre malattie. Sono correlati alle dimensioni della neoplasia e alla parte di encefalo coinvolta. I sintomi generali, comuni a qualsiasi processo espansivo intracranico, sono dovuti ad un aumento della pressione all’interno del cranio stesso, mentre i disturbi focali sono legati alla compromissione di una zona dell’encefalo che presiede al controllo di funzioni specifiche (per esempio l’area del linguaggio e l’area del comportamento).
I sintomi generali sono:
· frequenti mal di testa, soprattutto mattutini
· vomito
· talvolta nausea.
I sintomi focali più comuni sono:
· emiplegia (paresi)
· disturbi della memoria e cambiamenti della personalità, se è interessato il lobo frontale
· agrafia (incapacità di scrivere)
· disturbi del linguaggio e convulsioni, se è coinvolto il lobo parietale
· disturbi visivi, se è coinvolto il lobo occipitale
· disturbi del linguaggio, solitamente occasionali, e convulsioni quando è coinvolto il lobo temporale
· incoordinazione motoria
· disfagia (difficoltà a deglutire)
· disartria (incapacità ad articolare il linguaggio)
· strabismo e vertigini, se il tumore ha origine nella parte inferiore dell’encefalo (midollo allungato, cervelletto)

Anteprima News

29/11/16

Prevenzione del tumore della prostata? Con l’aspirina si riduce il rischio del 40%

Firenze, 28 novembre 2016 – L’utilizzo dell’asprina per lunghi periodi di tempo può essere efficace nella prevenzione di alcune forme di cancro. Può ridurre del 40% l’insorgenza del tumore della…
25/11/16

L’osteoartrosi causa il 17% delle visite dal medico di famiglia

Firenze, 25 novembre 2016 – L’Osteoartrosi dell’anca e del ginocchio è uno disturbi più diffusi in tutta Europa e interessa la metà degli over 65. Provoca forti dolori al 14% della popolazione…
25/11/16

TUMORI: 30.900 NUOVE DIAGNOSI STIMATE NEL 2016 IN EMILIA ROMAGNA
REGGIO EMILIA RICONOSCIUTO CENTRO INTERNAZIONALE DELLA RICERCA IN ONCOLOGIA

Reggio Emilia, 25 novembre 2016 – Il prof. Carmine Pinto, presidente nazionale AIOM e direttore Oncologia Medica dell’IRCCS della città: “Caratterizzazione molecolare e immuno-oncologia stanno cambiando lo standard di cura. Premiamo Corrado Boni e Maurizio Scaltriti per i loro studi sulle neoplasie del colon retto e del seno”

Emilia-Romagna virtuosa non solo nella prevenzione oncologica ma anche nella ricerca sul cancro. La Regione è stata una delle prime in Italia ad allargare, nel 2010, la mammografia per…
24/11/16

IL CASO MENINGITI IN TOSCANA
CRICELLI (PRESIDENTE SIMG):”LA VACCINAZIONE VA FATTA OGNI 5 ANNI”

Firenze, 24 Novembre 2016 – “Il problema meningite in Toscana - spiega il dott. Claudio Cricelli, presidente nazionale della SIMG nella cerimonia di inaugurazione del XXIII congresso nazionale a…
18/11/16

EPILESSIA NEI NEONATI, I PEDIATRI: “ATTENZIONE ALLE FORME NASCOSTE
DIAGNOSI ESATTA SCONGIURA RITARDI MOTORI”

Firenze, 18 novembre 2016 - Per la società scientifica di Neurologia Pediatrica vanno aggiornati i protocolli terapeutici e trattati i bimbi con la sostanza di cui sono carenti (la piridossina) anche dopo il primo mese di vita

Si chiamano epilessie ‘piridossino-dipendenti’ e il sintomo principale è una crisi convulsiva che si ripete in modo prolungato e resistente ai farmaci anticonvulsivanti tradizionali. E’ determinata…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522

E-mail: intermedia@intermedianews.it