Contenuto

14 marzo 2003

I SINTOMI

I sintomi si sviluppano gradualmente e spesso sono aspecifici e comuni a quelli di altre malattie. Sono correlati alle dimensioni della neoplasia e alla parte di encefalo coinvolta. I sintomi generali, comuni a qualsiasi processo espansivo intracranico, sono dovuti ad un aumento della pressione all’interno del cranio stesso, mentre i disturbi focali sono legati alla compromissione di una zona dell’encefalo che presiede al controllo di funzioni specifiche (per esempio l’area del linguaggio e l’area del comportamento).
I sintomi generali sono:
· frequenti mal di testa, soprattutto mattutini
· vomito
· talvolta nausea.
I sintomi focali più comuni sono:
· emiplegia (paresi)
· disturbi della memoria e cambiamenti della personalità, se è interessato il lobo frontale
· agrafia (incapacità di scrivere)
· disturbi del linguaggio e convulsioni, se è coinvolto il lobo parietale
· disturbi visivi, se è coinvolto il lobo occipitale
· disturbi del linguaggio, solitamente occasionali, e convulsioni quando è coinvolto il lobo temporale
· incoordinazione motoria
· disfagia (difficoltà a deglutire)
· disartria (incapacità ad articolare il linguaggio)
· strabismo e vertigini, se il tumore ha origine nella parte inferiore dell’encefalo (midollo allungato, cervelletto)

Anteprima News

29/04/16

SIBIOC E ASSODIAGNOSTICI: AL VIA LA COOPERAZIONE PER L’APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA E L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA

Illustrato il programma del biennio 2016-2017 della Società dei Medici di Laboratorio. Il prof Marcello Ciaccio: "Evidente la necessità di condividere gli obiettivi a tutto vantaggio del paziente"

Milano, 29 aprile 2016 – Forte necessità di garantire appropriatezza prescrittiva e innovazione tecnologica, maggiori risorse per la ricerca e formazione dei medici, dialogo serrato con le…
28/04/16

CANCRO DELLA PROSTATA, 8 ANZIANI SU 10 NON SANNO CHE SI PUÒ PREVENIRE. GLI ONCOLOGI: IL RISCHIO AUMENTA CON L'AVANZARE DELL'ETÀ

A Padova e provincia quasi 700 casi all'anno in parte a causa di sovrappeso ed eccessivo consumo di grassi. Il dott. Umberto Basso dell’Istituto Oncologico Veneto: “Anche dopo i 65 anni di può fare educazione: è essenziale muoversi e seguire un’alimentazione sana lasciando da parte sigarette e alcol per la prevenzione in generale di tutti i tumori e delle malattie cardiovascolari”

Padova, 28 aprile 2016 - Sono circa 700 le diagnosi di tumore della prostata registrate ogni anno nei residenti di Padova e provincia, circa un quinto dei 3.990 casi totali della regione con oltre la…
17/03/16

PROSTATA: TOUR DEGLI ONCOLOGI PER PROMUOVERE STILI DI VITA SANI
8 ANZIANI SU 10 NON SANNO CHE IL CANCRO SI PUO’ PREVENIRE

In Puglia,quasi 2 su 3 sono in sovrappeso e solo l'8,7% consuma giornalmente frutta e verdura, il 13,3% eccede con l'alcol e il 7,2% è fumatore. Il prof. Saverio Cinieri, direttore di Oncologia medica all'ospedale ‘Sen. AntonioPerrino': “Negli over65, il rischio di sviluppare questo tumore è più alto che in età giovanile.È importante intervenire con programmi di informazione adeguati”

Brindisi, 16 marzo2016-Il tumore della prostata in Puglia colpisce ogni anno 1.460 persone,più di200 nella sola Brindisi. E, in tutta Italia, le nuove diagnosi nel 2015sono state 35.000. È la prima…
02/02/16

I MEDICI DI LABORATORIO: "NO AGLI ESAMI INUTILI. COSÌ AVREMO DIAGNOSI PIÙ ACCURATE E RISPARMI"

Milano, 2 febbraio 2016 – Il presidente, prof. Marcello Ciaccio: "Senza le prescrizioni inappropriate potremo ottenere una consistente riduzione della spesa sanitaria". Fondamentale il sostegno dei medici di famiglia

"No agli esami inutili, solo così potremo ottenere una riduzione della spesa sanitaria." La S.I.Bio.C., la più importante Società Scientifica di Medicina di Laboratorio in Italia, si associa…
09/11/15

PROGETTO SAM
PARTONO LE GIORNATE DELLA PREVENZIONE CON VISITE SPECIALISTICHE GRATUITE

Milano, 9 novembre 2015 - Dal 23 al 30 novembre sarà possibile sottoporsi a un controllo in 60 centri sparsi su tutto il territorio nazionale (attivo il numero verde 800.59.83.95). L’iniziativa fa parte di SAM “Salute Al Maschile”, progetto di Fondazione Umberto Veronesi in collaborazione con AURO e SIURO

Uomini italiani bocciati in prevenzione. Otto su 10 non sono mai andati dall’urologo. Il 43% non sa che le malattie sessualmente trasmissibili (MST) si possono prevenire. Solo il 16% usa regolarmente…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522

E-mail: intermedia@intermedianews.it