Contenuto

2 novembre 2001

CEROTTI TRANSDERMICI ALLA NITROGLICERINA

L’utilità dei nitrati nel risolvere il dolore anginoso è ormai accertato. Una volta stabilizzato il paziente attraverso l’assunzione di farmaci tradizionali (sublinguali, in capsule o per via endovenosa) e verificata l’assenza di crisi anginose per almeno 24 ore si può passare al trattamento transdermico a lento rilascio.
Per evitare la tolleranza, che è dose e durata-dipendente, è necessaria una finestra terapeutica della durata di circa 8 ore. I nitrati hanno effetti periferici e coronarici. Aumentano la capacità del sistema venoso, riducendo il precarico e conseguentemente le dimensioni del volume diastolico del ventricolo sinistro e lo stress parietale

L’effetto di vasodilatazione arteriosa periferica, che riduce il postcarico, è presente solo ai dosaggi più elevati. Inoltre i nitrati determinano vasodilatazione a livello delle stenosi e aumentano il flusso ematico proveniente dal circolo collaterale, migliorando la perfusione miocardica. Infine, prevengono lo spasmo coronarico nell’angina vasospastica.

EPINITRIL, L’ULTIMO NATO
Con l’obbiettivo di migliorare le caratteristiche dei tradizionali sistemi transdermici a matrice, Rottapharm ha sviluppato Epinitril utilizzando una nuova tecnologia che evita il ricorso ai facilitatori di assorbimento.
Epinitril ha una struttura molto semplice: una pellicola trasparente di supporto ed una matrice attiva adesiva nella quale è disciolto il GNT (Glicerin-trinitrato).
In questa semplice struttura, ciascun componente ha funzioni molteplici: lo sviluppo di questo sistema ha necessitato di lunghi studi e di una accurata scelta dei materiali.

Vantaggi clinici
La totale adesività della superficie garantisce il rilascio costante di GNT ed una minore variabilità inter-individuale. L’assenza di facilitatori di assorbimento e le dimensioni ridotte garantiscono minori rischi potenziali d’ irritazioni, minore area di cute esposta ed una migliore tollerabilità.
Studi specifici nell’uomo hanno dimostrato che Epinitril non provoca prurito, bruciore, dolore o lesioni cutanee obiettive. Anche alla riapplicazione, dopo due settimane non si è registrata nessuna reazione di sensibilizzazione.

Vantaggi pratici
La trasparenza “adeguata” ( il cerotto deve poter essere visibile dal paziente per lo più anziano) e le piccole dimensioni permettono al paziente una migliore qualità di vita e di relazione.
Il foglio protettivo, da rimuovere prima dell’applicazione, è stato realizzato con stampi a rilievo che consentono anche ai pazienti con problemi di vista, di riconoscere il giusto lato di applicazione.

Anteprima News

22/02/17

AL VIA IL TOUR DEI PEDIATRI “VACCINARE SU E GIÙ PER LO STIVALE”


Previsti eventi formativi a Torino, Roma e Catania in collaborazione con i Collegi Ostetriche

Torino, 22 febbraio 2017 - Parte da Torino la terza edizione del tour “Vaccinando su e giù per lo Stivale”. L’iniziativa è promossa dalla Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) e quest’anno…
22/02/17

IL PAPILLOMA VIRUS NELL’UOMO DETERMINA INFERTILITÀ, POLIABORTIVITÀ ED È CAUSA DI INSUCCESSO NEI TRATTAMENTI DI FECONDAZIONE ASSISTITA: RUOLO DEL VACCINO PER ELIMINARE QUESTE CONSEGUENZE

La ricerca dell’Unità di Andrologia e Medicina Riproduzione dell’Azienda Ospedaliera di Padova, diretta dal professor Carlo Foresta, dimostra che la presenza del Papilloma Virus nel liquido seminale…
17/02/17

DICHIARAZIONE CONGIUNTA SOCIETA’ FIRMATARIE DEL CALENDARIO PER LA VITA

Alla vigilia dell’ufficializzazione tramite la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dei nuovi LEA Vaccinali, in concomitanza con l’approvazione del Piano Nazionale Vaccini 2017/2019, le quattro…
14/02/17

TUBERCOLOSI, IN ITALIA CASI IN AUMENTO DEL 20% DAL 2013
“MORTALITÀ NEI BAMBINI AL 2% GRAZIE ALLA TERAPIA PREVENTIVA”


Roma, 14 febbraio 2017 - La dott.ssa Laura Lancella del Bambino Gesù di Roma “L’infezione sotto i 5 anni è più aggressiva perché il sistema immunitario non è ancora sviluppato. I piccoli non sono quasi mai contagiosi, gli adulti diffondono la malattia”

In Italia 126 bambini sotto i 15 anni si sono ammalati di tubercolosi nel 2013, erano 184 nel 2009. Una riduzione che si è osservata inizialmente anche nella popolazione generale: i nuovi casi in un…
13/02/17

PUGLIA ALL’AVANGUARDIA AL VIA IL PROGETTO SCAP (SERVIZIO DI CONSULENZA PEDIATRICA AMBULATORIALE)

Bari, 13 febbraio 2017 - Si chiama SCAP (Servizio di consulenza pediatrica ambulatoriale) ed è una buona pratica sviluppatasi nella Asl Bat in modo sperimentale ed estesa oggi, con approvazione in…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522

E-mail: intermedia@intermedianews.it