Contenuto

28 febbraio 2012

PROLUNGATO CONTROLLO LOCALE DELLE METASTASI SURRENALI DOPO RADIOTERAPIA STEREOTASSICA IPOFRAZIONATA

Un'analisi retrospettiva indica che la radioterapia stereotassica corporea (SBRT) ipofrazionata può offrire un buon controllo locale delle metastasi alle ghiandole surrenali in pazienti oncologici, senza presentare significativa tossicità acuta e tardiva. Lo studio pubblicato sulla rivista Acta Oncologica (leggi abstract originale) ha descritto fattibilità, tollerabilità ed esiti clinici della SBRT su 36 metastasi al surrene sviluppate in 34 pazienti oncologici consecutivi arruolati tra marzo 2004 e luglio 2010. I trattamenti di SBRT sono stati eseguiti con un Linac Varian 600 con microMLC (3DLine, Elekta, Stoccolma, Svezia) e un Linac ELEKTA Precise (Elekta). Tutti i pazienti sono stati esaminati sia clinicamente che radiologicamente durante e dopo completamento del trattamento con SBRT. Gli esiti valutati nello studio sono stati: la migliore risposta clinica in ogni momento della terapia, il controllo locale, il tempo alla progressione sistemica, il tempo alla progressione locale, la sopravvivenza globale e la tossicità. La sopravvivenza è stata stimata con metodo di Kaplan-Meier e i fattori che potenzialmente influenzavano gli esiti sono stati esaminati con analisi di regressione di Cox. I ricercatori dell'Istituto Clinico Humanitas IRRCS di Rozzano (MI) hanno utilizzato dosi di radioterapia che variavano tra 20 Gy in 4 frazioni e 45 Gy in 18 frazioni (dose mediana: 32 Gy, numero mediano di frazioni: 4). Tutte le dosi sono state prescritte all'isodose del 95%. Nessun caso di tossicità di grado ≥ 3 è stato registrato. Ventidue pazienti erano ancora in vita ad un follow-up mediano di 41 mesi (range: 12 - 75). Delle 28 lesioni trattate, 3 (11%) hanno mostrato risposta completa, 13 (46%) risposta parziale, 10 (36%) stabilizzazione della malattia e 2 (7%) progressione locale. L'insuccesso nell'area trattata è stato osservato in 13 casi. I tassi attuariali di controllo locale a 1 e 2 anni sono stati rispettivamente del 66 e 32% e il tempo mediano alla progressione locale è risultato di 19 mesi. La sopravvivenza mediana è stata di 22 mesi. In conclusione, il trattamento di SBRT sulle metastasi surrenali offre un buon tasso di controllo locale, senza tossicità acuta o tardiva di rilievo. Secondo gli autori, però, si dovrebbero investigare nuovi schemi di frazionamento della SBRT e la possibilità di combinare nuovi approcci sistemici per incrementare il controllo locale e ridurre la progressione sistemica della malattia.

Anteprima News

20/09/19

Cosa vogliono le donne dagli ospedali in cui sono curate?

Le risposte date da medici e pazienti nell’incontro “L’ospedale che vorrei”

L’Ospedale di Mestre, con il suo Dipartimento Materno-Infantile, si propone come uno dei luoghi chiave del dibattito scientifico sui tumori ginecologici: è proprio all’Angelo che si svolge venerdì 20…
11/09/19

REUMATOLOGIA: AL CONSERVATORIO DUE SERATE A FAVORE DELLA RICERCA

Il 21 e il 28 settembre la Fondazione FIRA ONLUS sarà al Verdi di Milano
per raccogliere fondi per le donne in gravidanza colpite da gravi forme di artriti

Milano, 11 settembre 2019 - Sensibilizzare le persone sulla diagnosi precoce e la cura delle malattie reumatologiche e raccogliere fondi per la ricerca medico scientifica a favore delle donne in…
10/09/19

RIMBORSATO IN ITALIA CABOZANTINIB COMPRESSE PER IL TRATTAMENTO DI PRIMA LINEA DI PAZIENTI ADULTI CON CARCINOMA RENALE AVANZATO A RISCHIO ‘INTERMEDIATE’ O ‘POOR’

Milano (Italia) – In data 5 Settembre 2019, sulla Gazzetta Ufficiale n. 208 - Serie Generale, è stata pubblicata la determina n.1279/2019 di prezzo e rimborso di cabozantinib compresse per il…
07/09/19

A BARCELLONA LA NUOVA TAPPA DI “ESCI DAL TUNNEL. NON BRUCIARTI IL FUTURO”
LA CAMPAGNA DI ONCOLOGI E PNEUMOLOGI CONTRO I DANNI DEL FUMO

E’ promossa da WALCE Onlus. Il 7-8 settembre nella Plaça de la Universitat sarà posizionato un tunnel di 14 metri a forma di sigaretta con un percorso di conoscenza sul tabagismo. La prof.ssa Silvia Novello: “Esportiamo all’estero un progetto educazionale vincente e che ha ottenuto grandi risultati in Italia”

Barcellona, 7 settembre 2019 – Dopo il grande successo registrato in Italia Esci dal Tunnel. Non bruciarti il futuro arriva in una della più importanti città europee. Barcellona ospiterà la nuova…
04/09/19

I pediatri di famiglia: "Buon lavoro al Neo-Ministro Speranza"

Roma, 4 settembre 2019 – “Esprimiamo i nostri più sinceri auguri di buon lavoro al neo Ministro della Salute Roberto Speranza”. E’ quanto dichiara la Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) in…

Intermedia s.r.l.
+39 030 226105
intermedia@intermedianews.it
Via Malta, 12/b - 25124 Brescia
Via Ippolito Rosellini 12 - 20124 Milano
Via Monte delle Gioie 1 - 00199 Roma
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522