martedì, 22 luglio 2014

Siete qui:

Contenuto

63° Congresso SIC
Roma 14 - 18 Dicembre 2002

GLOSSARIO

Le malattie cardiache –  Sindrome coronarica acuta: il termine si riferisce alla costellazione di…

63° CONGRESSO DELLA SOCIETA’ ITALIANA DI CARDIOLOGIA (SIC)

4300 delegati, 49 simposi, 8 corsi monotematici, 18 letture, 578 comunicazioni orali, 390 poster,…

CLOPIDOGREL – TUTTI I TRIAL

Clopidogrel ha ottenuto la sua prima autorizzazione di immissione in commercio nel novembre 1997…

CLOPIDOGREL E ANGIOPLASTICA – LO STUDIO CREDO

Nuovi dati a favore dei benefici dell’antiaggregante piastrinico clopidogrel in chi si sottopone a…

I RISULTATI DELLO STUDIO C.U.R.E.

Al congresso di marzo 2002 l’American Heart Association e l’American College of Cardiology, le due…

LE NUOVE LINEE GUIDA EUROPEE PER LE SINDROMI CORONARICHE ACUTE

La European Society of Cardiology, l’associazione che riunisce i più autorevoli cardiologi d’Europa,…

SINDROME CORONARICA ACUTA – I NUMERI

Uno studio condotto in 29 Paesi europei (ENACT - European Network For Acute Coronary Treatment) ha…

SINDROMI CORONARICHE ACUTE: COME RICONOSCERLE

Per 'sindrome coronarica acuta' si intende il complesso di manifestazioni imputabili generalmente…

LE PIU’ COMUNI MALATTIE DEL CUORE

Sono l’angina e l’infarto le patologie più frequenti a carico del cuore. Sono un milione e mezzo gli…

CAMICI BIANCHI E IMPRONTE DIGITALI: ANALOGIE FRA RAGIONAMENTO DIAGNOSTICO IN MEDICINA E METODO INVESTIGATIVO NEL ROMANZO POLIZIESCO

In un’epoca della medicina caratterizzata dal ricorso sempre più sistematico alle tecniche…

Anteprima News

03/06/14

Bristol-Myers Squibb annuncia i dati di sopravvivenza a uno e due anni dello studio di fase I di combinazione di nivolumab (un inibitore sperimentale del ‘checkpoint’ immunitario PD-1) e ipilimumab nei pazienti con melanoma avanzato

• 94% di sopravvivenza a un anno e 88% a due anni osservate con il regime di combinazione concomitante di nivolumab alla dose di 1 mg/kg e ipilimumab alla dose di 3 mg/kg (17 pazienti), dosi utilizzate negli studi di fase 2 e 3 in corso

• Attività clinica osservata in tutte le coorti trattate con la combinazione concomitante, indipendentemente dalla presenza di mutazione BRAF o dall’espressione di PD-L1

• Nessuna ulteriore segnalazione sulla safety riportata con il follow-up prolungato; eventi avversi di grado 3-4 correlati al trattamento si sono verificati nel 62% dei pazienti che hanno ricevuto il regime di combinazione concomitante

3 giugno 2014 – Bristol-Myers Squibb ha annunciato i risultati del follow-up dallo Studio 004, trial di fase 1b a bracci multipli ‘dose-ranging’ che ha valutato la sicurezza e l’attività del regime di…
02/06/14

TUMORE DEL PANCREAS, CON NAB-PACLITAXEL AUMENTA LA SOPRAVVIVENZA. “TERAPIA ATTESA DA 20 ANNI, MA IN ITALIA NON È ANCORA DISPONIBILE”

Chicago, 2 giugno 2014 – Il dott. Michele Reni (San Raffaele): “Un trattamento innovativo, frutto delle nanotecnologie e già utilizzato nel cancro del seno”. Ogni anno nel nostro Paese 12mila nuovi casi

Il trattamento combinato nab-paclitaxel con gemcitabina aumenta significativamente la sopravvivenza nelle persone colpite da tumore del pancreas metastatico. Rispetto alla sola terapia con…
30/05/14

ASCO 2014: Boehringer Ingelheim presenta gli ultimi risultati di studi relativi ai propri farmaci oncologici

Chicago, 30 maggio 2014

ASCO 2014: Boehringer Ingelheim presenta gli ultimi risultati di studi relativi ai propri farmaci oncologici, tra cui sopravvivenza complessiva con afatinib nelcarcinoma polmonare non a piccole…
14/04/14

SIGO: “SERVONO SUBITO LINEE GUIDA PER LA FECONDAZIONE ETEROLOGA”

Roma, 14 aprile 2014 – Il presidente Paolo Scollo: “La decisione della Corte Costituzionale apre una serie di domande che devono trovare una risposta. Vogliamo offrire alle Istituzioni e alla collettività le nostre competenze ed esperienze.”

Roma, 14 aprile 2014 – “I ginecologi italiani si rimettono alla decisione della Corte Costituzionale che permetterà, anche in Italia, la fecondazione assistita eterologa. Siamo pronti a dare il nostro…
14/10/13

IL BERGAMASCO GIORDANO BERETTA . ELETTO CONSIGLIERE NAZIONALE DEGLI ONCOLOGI

Bergamo, 14 ottobre 2013 – È responsabile dell’Oncologia Medica dell’Humanitas Gavazzeni di Bergamo. Stefania Gori (Verona) diventa Segretario. Carmine Pinto (Bologna) è Presidente eletto

Giordano Beretta, responsabile dell’Oncologia Medica dell’Humanitas Gavazzeni di Bergamo, è stato eletto nel Consiglio Direttivo nazionale dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM). La…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522
E-mail: intermedia@intermedianews.it