sabato, 22 novembre 2014

Siete qui:

Contenuto

63° Congresso SIC
Roma 14 - 18 Dicembre 2002

GLOSSARIO

Le malattie cardiache –  Sindrome coronarica acuta: il termine si riferisce alla costellazione di…

63° CONGRESSO DELLA SOCIETA’ ITALIANA DI CARDIOLOGIA (SIC)

4300 delegati, 49 simposi, 8 corsi monotematici, 18 letture, 578 comunicazioni orali, 390 poster,…

CLOPIDOGREL – TUTTI I TRIAL

Clopidogrel ha ottenuto la sua prima autorizzazione di immissione in commercio nel novembre 1997…

CLOPIDOGREL E ANGIOPLASTICA – LO STUDIO CREDO

Nuovi dati a favore dei benefici dell’antiaggregante piastrinico clopidogrel in chi si sottopone a…

I RISULTATI DELLO STUDIO C.U.R.E.

Al congresso di marzo 2002 l’American Heart Association e l’American College of Cardiology, le due…

LE NUOVE LINEE GUIDA EUROPEE PER LE SINDROMI CORONARICHE ACUTE

La European Society of Cardiology, l’associazione che riunisce i più autorevoli cardiologi d’Europa,…

SINDROME CORONARICA ACUTA – I NUMERI

Uno studio condotto in 29 Paesi europei (ENACT - European Network For Acute Coronary Treatment) ha…

SINDROMI CORONARICHE ACUTE: COME RICONOSCERLE

Per 'sindrome coronarica acuta' si intende il complesso di manifestazioni imputabili generalmente…

LE PIU’ COMUNI MALATTIE DEL CUORE

Sono l’angina e l’infarto le patologie più frequenti a carico del cuore. Sono un milione e mezzo gli…

CAMICI BIANCHI E IMPRONTE DIGITALI: ANALOGIE FRA RAGIONAMENTO DIAGNOSTICO IN MEDICINA E METODO INVESTIGATIVO NEL ROMANZO POLIZIESCO

In un’epoca della medicina caratterizzata dal ricorso sempre più sistematico alle tecniche…

Anteprima News

11/11/14

Epatite C: gli studi di fase III UNITY hanno dimostrato alte percentuali di guarigione con daclatasvir (DCV) TRIO, terapia orale in una unica compressa, in pazienti con genotipo 1 compresi quelli con cirrosi


• Nello studio UNITY 2 con daclatasvir TRIO in associazione con ribavirina sono stati raggiunti tassi di guarigione del 98% nei naïve e 93% nei pretrattati in pazienti con genotipo 1 e cirrosi epatica

• Questa terapia somministrata per 12 settimane dimezza la durata del trattamento attualmente disponibile per curare questa tipologia di pazienti gravi con genotipo 1 e cirrosi che hanno già fallito una precedente terapia

• Questo regime senza uso concomitante di ribavirina ha anche dimostrato di curare il 91% dei pazienti con genotipo 1 non cirrotici

(11 novembre, 2014) - Bristol-Myers Squibb ha annunciato nuovi ed importanti dati del programma di sperimentazione clinica UNITY che ha valutato a 12 settimane il regime TRIO, combinazione tutta orale…
03/10/14

MEDICI DI FAMIGLIA: “SÌ ALLE CASE DELLA SALUTE IN EMILIA ROMAGNA
INSIEME PER CONDIVIDERE OBIETTIVI E CONTENUTI”

Modena, 3 ottobre 2014 – La dott.ssa Maria Stella Padula, presidente della sezione modenese della società scientifica: “Queste strutture devono diventare davvero il luogo per la salute e non della malattia. Il confronto fra i professionisti coinvolti è fondamentale per definire un nuovo modello di assistenza”

“È necessario evitare disuguaglianze nell’offerta di salute ai cittadini. Per questo noi Medici di Medicina Generale vogliamo offrire un contributo culturale e pratico per riempire di ‘contenuto’ le…
01/10/14

Herpes genitale: colpite in Europa oltre 13 milioni di donne

Cagliari, 1 ottobre 2014 – Il prof. Gian Benedetto Melis (Direttore della Clinica Ostetrica dell’Università di Cagliari): “Oggi disponibili nuovi trattamenti contro prurito, pizzicore, dolore e bruciore”

Dolore, bruciori e prurito intenso. Sono questi i sintomi dell’herpes genitale una delle più comuni malattie a trasmissione sessuale che colpisce soprattutto le donne. In Europa sono oltre 13,7…
29/09/14

Bristol-Myers Squibb annuncia i primi risultati di fase III di un inibitore del checkpoint immunitario PD-1

Dati positivi di fase III per nivolumab nei pazienti con melanoma avanzato precedentemente trattati con ipilimumab presentati al Congresso della Società Europea di Oncologia Medica

• Il tasso di risposta obiettiva è stato del 32% nei pazienti trattati con nivolumab e dell’11% in quelli trattati con chemioterapia

• Il 95% delle risposte nel gruppo dei pazienti trattati con nivolumab erano ancora osservabili e la loro durata mediana non è stata ancora raggiunta

• La frequenza complessiva degli eventi avversi con nivolumab era più bassa rispetto alla chemioterapia; quelli correlati al trattamento con nivolumab sono stati gestiti utilizzando gli algoritmi di trattamento raccomandati

29 settembre 2014 – Bristol-Myers Squibb ha annunciato oggi i risultati positivi di CheckMate -037, uno studio aperto, randomizzato, di fase III su nivolumab, un inibitore sperimentale del checkpoint…
26/09/14

AL "MAGGIORE DELLA CARITÀ" DI NOVARA ATTIVO IL NUOVO ROBOT CHIRURGICO “DAVINCI XI”

Novara, 26 settembre 2014 - Presso il Dipartimento di Ginecologia ed Ostetricia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Maggiore della Carità” di Novara si è svolto un intervento di isterectomia…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522
E-mail: intermedia@intermedianews.it